inserisci comunicato ! Archivio Comunicati
Mese precedente

Dicembre 2018

03 Dic 2018

La Medaglia di Sant’Olav a Luca Vitali Luca Vitali

Comunicato:
La Medaglia di Sant’Olav a Luca Vitali
Un riconoscimento dal Re di Norvegia per "l'eccellente lavoro svolto per promuovere la musica jazz e contemporanea norvegese"

Mercoledì 28 novembre Luca Vitali è stato insignito con la medaglia di Sant’Olav da Sua Altezza Re Harald V per il suo eccellente lavoro svolto per promuovere la musica jazz e contemporanea norvegese in Italia e nel mondo. L’Ambasciatore Margit Tveiten ha consegnato la medaglia durante una cerimonia commovente alla residenza dell’ambasciatore dove erano presenti i suoi amici e collaboratori. Alle cerimonia erano presenti anche Sverre Lunde del Ministero degli Affari Esteri norvegese e Aslak Oppebøen da Music Norway. Sono trascorsi ben 34 anni dall’ultima volta che questa medaglia è stata consegnata ad un italiano. L’Ambasciata desidera congratularsi con Luca Vitali per l’onorificenza che ha ricevuto e con la speranza che la nostra collaborazione proficua continui nel futuro.

 Email   WebSite

05 Dic 2018

John De Leo feat. Rita Marcotulli a MArteLive Fiorenza Gherardi De Candei

Comunicato:
Il 13 e 14 dicembre torna a Roma MArteLive - lo spettacolo totale: nelle sale del Planet Live Club (ex Alpheus – via del Commercio 36) la grande kermesse con oltre 250 artisti emergenti che si sfideranno nelle 16 discipline artistiche tra musica, teatro, danza, circo contemporaneo, pittura, fotografia, artigianato artistico, graficart, live painting e street-art, proiezioni, installazioni, reading e video-arte.
Tra gli ospiti, grandi nomi come John De Leo, Gio Evan, Bunna, The Winstons feat. Rodrigo D’Erasmo e special guest Morgan.
Il 14 dicembre grande ospite sarà John De Leo, considerato una delle voci più interessanti del panorama italiano. Artista eclettico, ha partecipato e promosso innumerevoli progetti non strettamente a carattere musicale, collaborando con molti artisti tra cui la pianista Rita Marcotulli che sarà special guest nel suo live sul palco di MArteLive. Co-fondatore dell’ensemble Quintorigo, con cui ha vinto il Premio Tenco nel 1999, ne ha fatto parte dal 1992 al 2004. Sul palco principale del MArtelive si esibirà con un live looping sampler, un karaoke giocattolo e un laringofono insieme al chitarrista Fabrizio Tarroni: uno dei suoi primi connubi musicali, capace di interpretare la sua Gibson semi-acustica anche come una vera e propria percussione, fondendo la sua tecnica originale con le idee e la voce eclettica di De Leo.
Sul palco del 14 dicembre, il ritmo sarà scandito anche dallo spettacolo del noto collettivo cumbiero Istituto Italiano di Cumbia, che ha aggregato Malagiunta (Filo Q e Paquiano) le canzoni di Cacao Mental e Los3Saltos, Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti e alcuni nuovi interpreti.

 Email   WebSite

06 Dic 2018

Radio3 Suite: Programmazione Jazz Pino Saulo

Comunicato:
Radiotre Suite Jazz
Martedì 4 dicembre 2018
Ore 20.30

Bologna Jazz Festival: Tower Jazz Composers Orchestra
Registrato a Bologna, Unipol Auditorium, il 5.11.2017

Marta Raviglia, voce
Alfonso Santimone, direzione, pianoforte, live electronics
Piero Bittolo Bon, sax contralto, flauto, flauto basso, clarinetto basso
Sandro Tognazzo, flauto
Gianluca Fortini, clarinetto, clarinetto basso, sax contralto
Filippo Orefice, sax tenore, clarinetto, flauto
Tobia Bondesan, sax tenore
Beppe Scardino, sax baritono, sax alto, flauto, direzione
Gabriele Cancelli, tromba
Mirko Cisilino, tromba
Pasquale Paterra, tromba
Claus Højensgård Andersen, tromba
Filippo Vignato, trombone
Federico Pierantoni, trombone
Lorenzo Manfredini, trombone
Glauco Benedetti, tuba
Luca Chiari, chitarra
Alessandro Garino, pianoforte, fender rhodes, direzione
Federico Rubin, fender rhodes, pianoforte
Stefano Dallaporta, contrabbasso, basso elettrico
William Simone, percussioni
Simone Sferruzza, batteria
Andrea Grillini, batteria


Radiotre Suite Jazz
Martedì 11 dicembre 2018
Ore 20.30

Bologna Jazz Festival: Smalls Live On Tour
Registrato a Bologna, Cantina Bentivoglio, il 9.11.2017

Ryan Kisor, tromba
Joel Frahm, sax tenore
Spike Wilner, pianoforte
Tyler Mitchell, contrabbasso
Anthony Pinciotti, batteria



Radiotre Suite Jazz
Martedì 18 dicembre 2018
Ore 20.30

Bologna Jazz Festival: Miguel Zenon Quartet
Registrato al Jazz Club Ferrara il 18.11.2017
Miguel Zenon, sax contralto
Louis Perdomo, pianoforte
Hans Glawischnig, contrabbasso
Henry Cole, batteria

 Email   WebSite

UGO SBISA' E JAZZ IT UP QUARTET S. SEVERO WINTER JAZZ FESTIVAL

Comunicato:
SAN SEVERO WINTER JAZZ FESTIVAL

Venerdì 14 Dicembre
Serata D'autore Tra Letteratura & Musica Jazz

Due Straordinari Eventi

Ore 21,00 - Presentazione del libro:
“ PUGLIA, LE ETA’ DEL JAZZ “ - Adda Editore
con l’autore UGO SBISA’
introduce: Enzo Verrengia
scrittore e giornalista

A seguire, ore 22,00 – concerto del

JAZZ IT UP QUARTET

Presents “BAD HABEATS“
Alfa Music 2018 - Distribuzione Egea

Vincenzo Totta: chitarra
Simone Colasante: pianoforte
Marco Bruno: basso elettrico
Shanti Colucci: batteria

Consuetudine consolidata del San Severo Winter Jazz Festival, dare spazio alla letteratura jazz con la presentazione di libri con l’autore. E’ il caso dello scrittore, giornalista e critico musicale UGO SBISA’ per presentarci “Puglia, Le Età Del Jazz” Come pure, privilegiare e valorizzare non solo il jazz d’oltre oceano ma anche l’ottimo jazz italiano, in particolare i giovani talenti e le nuove esperienze musicali, a partire dal jazz made in Puglia e nomi come Vincenzo Totta, il virtuoso chitarrista sanseverese che insieme ai suoi amici di viaggio del Jazz It Up Quartet presenteranno il loro disco d’esordio “Bad Habeats”.

L’apertura di questi ragazzi verso moderne soluzioni musicali è sorprendente ma anche prepotente tanto da porci in condizioni di interrogare noi stessi su cosa sia davvero il Jazz moderno.

Sarebbe assurdo vivere per sempre nella bolla degli Anni d’Oro del Jazz e non aprirsi a nuove frontiere ed espressioni musicali. Ovviamente, con un occhio e sensibilità rivolta al passato storico.

ANTONIO TARANTINO
Dir.Art.San Severo WJF

 Email  

10 Dic 2018

Andrea Massaria & Bruce Ditmas @ Rossini Jazz Rossini Jazz Club

Comunicato:
Giovedì 13 dicembre, alle 22, il Rossini Jazz Club di Faenza ospita il concerto del duo formato da Andrea Massaria e Bruce Ditmas, rispettivamente chitarra e batteria, concentrato sulla rilettura della musica di Carla Bley. La rassegna diretta da Michele Francesconi si presenta in questa stagione con due cambiamenti sostanziali: il Bistrò Rossini di Piazza del Popolo è il nuovo "teatro" per i concerti che si terranno di giovedì. Resta immutato l'orario di inizio alle 22. Il concerto è ad ingresso libero.

Andrea Massaria e Bruce Ditmas sono due instancabili ricercatori ai confini tra jazz e sperimentazione sonora, tra ricerca timbrica e poliritmie, tra armonie dense e frammenti sonori. Due personalità ben distinte unite da un dialogo serrato, scaturito da un profondo interplay e da uno spiccato senso della composizione istantanea. Il duo propone un progetto nuovo e sorprendente, concentrato sui temi di Carla Bley o, meglio, su frammenti di temi, dato il prevalere della libera improvvisazione sulla scrittura.

 WebSite

11 Dic 2018

Presentata la 24^ edizione del festival MetJazz Fiorenza Gherardi De Candei

Comunicato:
Giunta alla XXIV edizione dal 5 al 25 febbraio si terrà la rassegna METJAZZ 2019, organizzata dal Teatro Metastasio di Prato.
“Forse non esiste musica più autobiografica del jazz. L’improvvisazione, il rapporto fisico con lo strumento, il gioco di interazione tra i musicisti, tutto palpita di una presenza totale e immediata dell’esecutore. La tradizione orale attraverso cui il jazz si è diffuso esalta l’esperienza diretta del fare musica, senza mediazione di spartiti o altri supporti visivi. In più, la possibilità di organizzare sul momento il flusso della musica esalta la qualità narrativa del jazz, la capacità di raccontare storie, di inoltrarsi in viaggi autobiografici o fantastici, in un continuo dialogo tra presente e passato con tutta la musica afroamericana che con la tradizione intrattiene un rapporto vivo, dinamico, creativo”. Così il curatore Stefano Zenni introduce la rassegna di quest’anno, dedicata a Storie e viaggi in jazz e dunque alla natura narrativa del jazz e alla sua qualità autobiografica nel raccontare vite, desideri, immaginari. Il programma, forte della collaborazione con la Scuola di Musica Verdi, conserva la sua struttura classica e si articola nelle due consuete sezioni – official e off - proponendo a Prato cinque concerti, di cui uno doppio, una conferenza, un incontro e una mostra fotografica. Inoltre, ribadendo la sua sinergia d’intenti con il Pinocchio Jazz Club di Firenze, METJAZZ 2019 si fa promotore e sostenitore di un concerto nel capoluogo toscano. Info e programma su https://www.metastasio.it/it/met-jazz/
È possibile abbonarsi a partire dal 18 dicembre 2018. Chi ha sottoscritto l’abbonamento per la scorsa edizione può confermare la propria poltrona fino all’8 gennaio 2019. I biglietti per i concerti sono in vendita a partire dal 9 gennaio 2019. Prevendite online: http://ticka.metastasio.it.

 Email   WebSite

12 Dic 2018

Hands Jazz trio in concerto hands jazz trio

Comunicato:
Hands Jazz Trio presentazione del cd *our favorite standards & other*

Venerdì 14 dicembre, dalle 21.00, Parcocittà diventa un "Jazz Club"
Il trio composto da Antonio Tosques (chitarra), Marco Contardi (Hammond) e Leo Marcantonio (batteria); affonda le radici nel jazz mainstrem con un tocco di modernità.
Il trio rielabora sapientemente brani della letteratura jazzistica donandogli freschezza e mood. Non mancano composizioni originali riarrangiate, per l'occasione, per organ trio
Ingresso su invito ore 21
☎️ 0881 747191

https://www.youtube.com/channel/UCzyztVBX54LXb 5IrJB57SGA

 Email   WebSite

13 Dic 2018

IVAN DALIA E ROBERTA GAMBARINI IL 18 DICEMBRE Alessandra Farro

Comunicato:
IVAN DALIA E ROBERTA GAMBARINI “JAZZ AND CONVERSATION” AL POZZUOLI JAZZ FESTIVAL

Concerto jazz di Ivan Dalia e Roberta Gambarini
Complesso Turistico Averno Damiani, martedì 18 dicembre ore 20.30
Unica data italiana dei due artisti insieme, “Jazz and Conversation”: un mix tra la musica jazz newyorkese e quella napoletana
Martedì 18 dicembre, alle ore 20.30 nel Complesso Turistico Averno Damiani, in Via Montenuovo Licola Patria 85 a Pozzuoli, il pianista e compositore Ivan Dalia, reduce da un ciclo di concerti a New York, e la cantante residente negli Stati Uniti Roberta Gambarini si esibiranno insieme per il Pozzuoli Jazz Festival. Un concerto in cui si fondono le musiche della tradizione jazz napoletana, di cui Dalia è portavoce, con quelle di origine statunitense, vicine alla Gambarini.

 Email  

14 Dic 2018

Premio Music Ambassador 2018 Centro di Musica Unisono

Comunicato:
PREMIO MUSIC AMBASSADOR 2018
CARLO CAPPELLO IL VINCITORE DELLA 2° EDIZIONE

Feltre – Premio Music Ambassador 2018: è Carlo Cappello il vincitore. Il riconoscimento del Centro di Musica Unisono quest’anno andrà ad un giovane chitarrista, classe 1995 nato a Feltre e trasferitosi a Parigi per inseguire il suo sogno all’età di 19 anni. “L’Unisono è la casa della musica e dei giovani – spiega il direttore creativo Nicolò Ferrari Bravo -, vogliamo coltivare talenti e seguirli nel loro percorso di crescita e di formazione”.
Il Premio, nato lo scorso anno in seguito alla vittoria di un bando europeo, punta a offrire una gratificazione agli studenti della scuola trasferitisi all’estero per seguire corsi e cercare di vivere, davvero, di musica. Lo scorso anno era andato a Stefano Doglioni, clarinetto basso da anni a New York dove si esibisce regolarmente nei migliori jazz club. Quest’anno tocca a Cappello, al terzo anno di studi al Conservatorio Boulanger.
Venerdì 21 dicembre, a Palazzo Guarnieri sede del club e della scuola, è prevista la cerimonia di gala per il conferimento del Premio che darà diritto al ragazzo di entrare nel calendario concertistico della prossima stagione Unisono e di registrare il live con le più moderne tecnologie. “Vogliamo dare una mano a questi ragazzi appassionati di musica – prosegue Ferrari Bravo -, la registrazione del live fornirà loro materiale per presentarsi nel mondo del lavoro. A questa vorremmo affiancare una consulenza di music business, un insieme di consigli su come impostare la propria carriera”.
La cerimonia è aperta a tutti. Inizio alle 21.

 Email   WebSite

18 Dic 2018

Mazzarino-Spall etta 5tet il 12/1 a Milano Andrea Conta

Comunicato:
MILANO - L’Atelier Musicale inaugura la seconda parte della XXV stagione, sabato 12 gennaio 2019 all’auditorium Di Vittorio della Camera del Lavoro (ore 17.30; ingresso 10 euro + 5 euro di tessera), con un progetto davvero singolare: si tratta di “Sikania”, ritratto musicale della Sicilia disegnato dalle musiche di Giovanni Mazzarino e dai testi in siciliano di Daniela Spalletta.
Il titolo ci porta indietro nel tempo, ai Sicani, un popolo stanziato anticamente sull’isola e di cui le poche notizie ci giungono dagli storiografi greci. Progetto già pubblicato nell’omonimo album (etichetta Jazzy Records), “Sikania” segna una nuova tappa dell’interesse di Giovanni Mazzarino per la sua terra, caratterizzato da melodie che profumano di Mediterraneo e che trovano una singolare collocazione nell’ambito di un modern mainstream attuale, che sposa la grande tradizione afroamericana del jazz con la sensibilità e i colori della linea jazzistica europea.
Pianista di grande eleganza e poesia, compositore e arrangiatore dai pregevoli equilibri, Mazzarino si avvale del contributo vocale e letterario di Daniela Spalletta, una tra le più complete e complesse voci del panorama jazzistico europeo contemporaneo, di una ritmica tra le più affiatate della scena nazionale e di un giovane talento, il sassofonista Fabio Tiralongo, che è anche membro dell’Orchestra Nazionale di Jazz dei Conservatori italiani.
Afferma Mazzarino: «Con “Sikania” cantiamo la Sicilia, le sue bellezze, le sue contraddizioni e la sua sofferenza, ma anche la speranza della sua gente».

 Email   WebSite

20 Dic 2018

Alessandro Centolanza e gli Splendidi a Milano Squilibri Editore

Comunicato:
Alessandro Centolanza e gli Splendidi
in concerto a Milano, 21 dicembre, ore 21
con
Il giorno e poi la notte
L’epopea del quotidiano
in una periferia urbana della pianura padana


Venerdì 21 dicembre, alle ore 21, alla Casa della Memoria di Milano, in via Federico Confalonieri 14, Alessandro Centolanza (voce, pianoforte e chitarra) proporrà dal vivo questo suo spettacolo di grande impatto emotivo. Con lui, sul palco, gli Splendidi: Filippo Cuomo Ulloa (chitarra, pianoforte, cori), Tazio Forte (fisarmonica, pianoforte), Arturo Garra (clarinetto, pianoforte), Vito Zeno (basso elettrico), Stefano Grasso (batteria, xilofono, rumori).

Il giorno e poi la notte è l'esordio da solista di Alessandro Centolanza: un'opera per molti versi anomala. Intanto perché, fin dalle prime note, rivela subito la personalità di un artista maturo.

Un’anomalia che risalta anche dalle scelte musicali così distanti dalle mode del momento e, soprattutto, dalla grande alternanza di stili a conferma di una formazione maturata soprattutto sul campo, tra New Orleans e Milano. Swing e ballate, manouche e jazz, valzer e atmosfere rock-blues, spruzzate di pop e tocchi di elettronica si annodano così ai suoi testi che, altra sorprendente anomalia, si leva lontano da ogni tentazione epica come da ogni deriva intimistica per cantare con grande ironia dubbi e malesseri di un popolo immaginario, perso in qualche periferia urbana della grande pianura padana, tra “lavori ottusi e sguardi delusi”.

In questa direzione il cd, edito da Squilibri, come anche lo spettacolo dal vivo, traccia una linea semplicissima, seguendo lo svolgersi di una giornata qualunque. Attraverso pensieri, riflessioni sommesse e improvvisi colpi di testa, le ore e i vari momenti della giornata scorrono attraverso cose comuni ed eterne, come l’amore, il lavoro, il desiderio di un’impossibile pace interiore, amori possibili o solo immaginati, poesia, rabbia e imprecazioni, sorrisi e nostalgia.

 Email   WebSite

22 Dic 2018

La programmazione di Radiotre Suite Jazz Pino Saulo

Comunicato:
Radiotre Suite Jazz
Martedì 25 dicembre 2018
Ore 22.30
Metastasio Jazz: Simone Graziano Snailspace
Registrato presso il Teatro Fabbricone, Prato, il 5.2.2018
Simone Graziano, pianoforte, tastiere
Francesco Ponticelli, contrabbasso, elettronica
Enrico Morello, batteria

Radiotre Suite Jazz
Martedì 1 gennaio 2019
Ore 22.30
Metastasio Jazz: Ghost Horse
Registrato presso il Teatro Fabbricone, Prato, il 5.2.2018
Dan Kinzelman, sax tenore, clarinetto basso, percussioni
Filippo Vignato, trombone, percussioni
Glauco Benedetti, euphonium, tuba, percussioni
Gabrio Baldacci, chitarra baritono
Joe Rehmer, basso
Stefano Tamborrino, batteria

Radiotre Suite Jazz
Martedì 8 gennaio 2019
Ore 20.30
RomaEuropa Festival/Musica per Roma: Franco D’Andrea Octet
Registrato all’Auditorium Parco della Musica, Teatro Studio Borgna, Roma, il 25.11.2018
Franco D’Andrea, pianoforte
Andrea Ayassot, sax soprano, sax contralto
Daniele D’Agaro, clarinetto
Mauro Ottolini, trombone
Aldo Mella, contrabbasso
Zeno De Rossi, batteria
Enrico Terragnoli, chitarra elettrica
Luca Roccatagliati Dj Rocca, elettronica

 Email   WebSite
.
Mese precedente