inserisci comunicato ! Archivio Comunicati
Mese precedente Mese successivo

Febbraio 2019

01 Feb 2019

Daniele Ciuffreda Organ Trio @ Rossini Jazz Club Rossini Jazz Club

Comunicato:
Giovedì 7 febbraio 2019, la stagione musicale del Rossini Jazz Club di Faenza prosegue con il il Daniele Ciuffreda Organ Trio, composto da Daniele Ciuffreda alla chitarra, Matteo Addabbo all’organo Hammond e Daniele Pavignano alla batteria. La rassegna diretta da Michele Francesconi si presenta in questa stagione con due cambiamenti sostanziali: il Bistrò Rossini di Piazza del Popolo è il nuovo "teatro" per i concerti che si terranno di giovedì. Resta immutato l'orario di inizio alle 22. Il concerto è ad ingresso libero.

Daniele Ciuffreda guida il suo Organ Trio attraverso composizioni originali, tratte dal disco "Out On The Ninth Day": swing travolgente, groove, blues unito alla consueta voglia di rendere omaggio alle songs più celebri della tradizione del Jazz.

Il Bistrò Rossini è a Faenza, in Piazza del Popolo, 22.

 WebSite

Al via la 24^ edizione del Festival MetJazz Fiorenza Gherardi De Candei

Comunicato:
Con l’omaggio a due grandi icone jazz come Thelonious Monk e Chet Baker, l’inaugurazione della XXIV edizione della rassegna MetJazz 2019, organizzata dal Teatro Metastasio di Prato con la cura di Stefano Zenni, è affidata a un concerto di giovani talenti e a un originale spettacolo jazz che mescola prosa e musica.
Domenica 3 febbraio alle ore 21 presso la Scuola di Musica Verdi trovano spazio le Storie di giovani talenti con la New Talents Jazz Orchestra diretta da Mario Corvini che si esibisce in Our Monk con special guest Vittorio Cuculo. Si tratta di un ensemble promosso da Fondazione Musica per Roma con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” cui collaborano varie istituzioni italiane, tra cui il Teatro Metastasio di Prato. In scena dodici musicisti, un ospite emergente, un direttore esperto e un repertorio impegnativo e stimolante, quello di Thelonious Monk.

Il festival è organizzato dal Teatro Metastasio di Prato in collaborazione con Scuola Comunale di Musica Giuseppe Verdi, Musicus Concentus e Pinocchio Jazz Club di Firenze.

Info sul programma completo: https://www.metastasio.it/it/met-jazz/
Teatro Metastasio - tel 0574 608501
Prevendite disponibili al botteghino, presso i rivenditori convenzionati e online al link https://ticka.metastasio.it/


 Email   WebSite

04 Feb 2019

Hadeniana quartet il 23/2 a Milano Andrea Conta

Comunicato:
È un omaggio alla memoria del grande contrabbassista e compositore Charlie Haden, scomparso cinque anni fa, il concerto in programma sabato 23 febbraio (ore 17.30; ingresso 10 euro + tessera a 5 euro) nell’auditorium G. Di Vittorio della Camera del Lavoro di Milano. Il progetto, intitolato “Hadeniana”, propone un viaggio nel mondo musicale dell’artista statunitense, un mondo che è stato al centro di momenti cruciali della storia del jazz, a cominciare dalla presenza di Haden nello storico quartetto di Ornette Coleman alla fine degli anni Cinquanta e al ruolo nello sviluppo di una linea terzomondista del jazz inaugurata dalla Liberation Music Orchestra, nel 1969, per finire al Quartet West e ai tanti progetti con grandi musicisti quali Keith Jarrett, Pat Metheny, John Taylor, Enrico Pieranunzi e Gonzalo Rubalcaba.
Contrabbassista dal suono meraviglioso, profondo ed espressivo, Haden si è distinto anche come compositore: nel programma dell’Atelier, oltre a un brano storico di Coleman, sono presenti diverse delle sue più famose composizioni (in due casi con gli arrangiamenti scritti da Carla Bley), che provengono proprio dalla Liberation Music Orchestra e dal Quartet West, di cui il gruppo Hadeniana ricalca l’organico, concentrandosi soprattutto sulla componente melodica dei brani.
Riunito dal bassista Luca Zollo, il quartetto annovera tra le sue file Jimmy Catagnoli, nuova realtà del sax alto italiano, il pianista Michelangelo Decorato, affermatosi al fianco di musicisti del calibro di Francesco Bearzatti, Emauele Cisi e Claudio Fasoli, e Nicola Stranieri, batterista di grande esperienza e sideman molto richiesto da innumerevoli jazzisti italiani e internazionali di alto profilo.

 Email   WebSite

DOMENICA 17 FEBBRAIO AL TEATRO IVELISE TORNA “JAZZ TEATRO IVELISE

Comunicato:
DOMENICA 17 FEBBRAIO AL TEATRO IVELISE TORNA “JAZZ IN THE
THEATRE” CON “SWING TRIO”

Domenica 17 febbraio alle ore 19:00, al Teatro Ivelise, torna l’appuntamento mensile più atteso dagli amanti
del jazz e dello swing della capitale con “Swing Trio”.
Il concerto, attraverso la straordinaria voce di Valeria Rinaldi e la presenza di due musicisti, pilastri del jazz
tradizionale, Adriano Urso al pianoforte e Alessio Urso al contrabbasso, trasporterà il pubblico
nell’incantevole atmosfera dello Swing Era.
Verranno eseguiti alcuni dei più bei brani cantati da interpreti di spessore come: Peggy Lee, Billie Holiday,
Martha Tilton, Rosemery Clooney, Maxine Sullivan, June Christy, Nat King Cole, Frank Sinatra, Ella
Fitzgerald.

Per informazioni:
tel: 06 8952 7016
www.teatroivelise.it - www.facebook.com/teatroivelise

 Email   WebSite

08 Feb 2019

Crossroads - Jazz e altro in Emilia-Romagna Daniele Cecchini

Comunicato:
Il giro del mondo in…100 giorni: quelli del festival Crossroads, che celebra la sua ventesima edizione con una cifra tonda e altisonante, coinvolgendo oltre 500 artisti in più di 70 concerti, sparsi su tutto il territorio dell’Emilia-Romagna. Un vero festival itinerante non solo nelle scelte artistiche ma anche nel continuo spostamento da un estremo all’altro della regione passando per oltre venti comuni. Dal 28 febbraio al 7 giugno, star e nuove leve del jazz, del latin, delle contaminazioni etniche e delle più varie musiche improvvisate saranno on the road lungo le strade emiliano-romagnole. Simbolo altisonante degli incroci tra stili, culture e geografie è il duetto di pianoforti che riunisce due stelle come Stefano Bollani e il cubano Gonzalo Rubalcaba, che suoneranno assieme in prima assoluta a Piacenza (27 marzo, Teatro Municipale): una prima mondiale che è anche la loro unica data italiana.
Crossroads 2019 è organizzato come sempre da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e di numerose altre istituzioni.

Il programma completo sarà consultabile dal 14 febbraio su www.crossroads-it.org

Informazioni
Jazz Network
tel. 0544 405666
info@jazznetwork.it
www.crossroads-it.org
www.erjn.it
www.jazznetwork.it

Ufficio Stampa
Daniele Cecchini
dancecchini@hotmail.com

Direzione Artistica
Sandra Costantini

 Email   WebSite

10 Feb 2019

BARRY HARRIS JAZZ WORKSHOP A ROMA 4-8 MARZO 2019 ass cult romajazzworksho p

Comunicato:

BARRY HARRIS INTERNATIONAL JAZZ WORKSHOP A ROMA
PER STRUMENTISTI E CANTANTI DI OGNI LIVELLO
4-8 MARZO 2019

UN'OCCASIONE UNICA PER INCONTRARE UN GRANDE MAESTRO DEL JAZZ!

SI PUO' PARTECIPARE ANCHE PER UN NUMERO INFERIORE DI GIORNI

BARRY HARRIS E’ CONSIDERATO IL MIGLIOR INTERPRETE DELLA MUSICA DI BUD POWELL, TADD DAMERON E THELONIOUS MONK E PER PIU’ DI MEZZO SECOLO HA SUONATO CON I GIGANTI DEL JAZZ, TRA CUI DIZZY GILLESPIE, MILES DAVIS, DEXTER GORDON E COLEMAN HAWKINS.

RITENUTO UNO DEI PIU’ AUTOREVOLI INSEGNANTI DEL JAZZ, VIAGGIA IN TUTTO IL MONDO DANDO CONCERTI E TENENDO APPREZZATI SEMINARI INTENSIVI.

IL SUO PERSONALE METODO DI INSEGNAMENTO COSTITUISCE DA DECENNI UNA PROFONDA ISPIRAZIONE PER MUSICISTI DI TUTTO IL MONDO E CONSENTE A STUDENTI DI DIFFERENTI LIVELLI DI PARTECIPARE ALLA STESSA CLASSE, DOVE EGLI, GRAZIE ALLA SUA ESPERIENZA E STRAORDINARIA CAPACITA’ COMUNICATIVA, STABILISCE UN DIRETTO RAPPORTO INDIVIDUALE CON CIASCUNO.

ORARIO:

PIANO E CHITARRA
(MOVIMENTI ARMONICI DI BASE E AVANZATI, TEORIA)
11:00-12:30

CANTANTI
(EAR TRAINING, IMPROVVISAZIONE E TEORIA)
14:30-16:30

FIATI & GENERAL WORKSHOP
(IMPROVVISAZIONE E TEORIA PER TUTTI GLI STRUMENTI)
16:30-18:00

QUOTA:
180 € PER 5 GIORNI O 40 € PER SINGOLO GIORNO O PARTE DI ESSO

ALLOGGI:
BED & BREAKFAST O POSTI LETTO IN APPARTAMENTI A PARTIRE DA 15/20 €

ATTESTATO UTILE AL CONSEGUIMENTO DI CREDITI FORMATIVI

BARRY HARRIS TRIO
CONCERTO AL FELT CLUB
LUCA PISANI, contrabbasso
ORESTE SOLDANO, batteria
VENERDI’ 8 MARZO ORE 21.30
Via degli ausoni 84
Ingresso 20 € FINO AD ESAURIMENTO POSTI

DA LUNEDI’ 4 A GIOVEDI' 7 MARZO
TUTTE LE SERE ALLE ORE 22.00
CONCERTI E A SEGUIRE JAM SESSION DEI PARTECIPANTI AL WORKSHOP
(ingresso con tessera del club)

ISCRIZIONI:
ASS. CULT. ROMA JAZZ WORKSHOP
annapantuso@hotmail.com 339 3383139

 Email   WebSite

Bia' Jazz Festival 2019 - XIII Edizione 16 marzo 2019

Comunicato:
Bià Jazz Festival 2019
Coop Rinascita Via Novara,2 Abbiategrasso (MI)
Direttore Artistico: Massimo Colombo
ingresso 10 euro (cena facoltativa su prenotazione + concerto 25 euro)
339/5710042 - 347/7714643

Sabato 16 Marzo h 21,00
GIOVANNI FALZONE "Far East Trip" 5tet
Giovanni Falzone(tromba)Massimo Marcer (tromba)Massimiliano Millesi (sax tenore e baritono)Andrea Baronchelli (trombone)Alessandro Rossi (perc)

ANDREA ROTOLI trio
Andrea Rotoli - ch Marco Rottoli - cb F. Carriero - perc

Sabato 23 Marzo h 21,00
FRANCESCA AJMAR 5tet: Francesca Ajmar_voce, Michele Franzini_piano, Tito Mangialajo Rantzer_cb,Vittorio Sicbaldi_batteria
Ospite: HECTOR "COSTITA" BISIGNANI_sax tenore

Venerdì 29 Marzo h 21,30
ENRICO INTRA piano solo: la via italiana al jazz

 Email   WebSite

Casa del Jazz: Arcadia Trio feat. Robin Eubanks Fiorenza Gherardi De Candei

Comunicato:
Martedì 12 febbraio alle ore 21 l'Arcadia Trio, guidato dal sassofonista Leonardo Radicchi e completato dal contrabbassista Ferdinando Romano e dal batterista Giovanni Paolo Liguori, presenterà il nuovo album "Don't call it justice" (AlfaMusic) alla Casa del Jazz di Roma (via di Porta Ardeatina 55), nell’ambito del suo tour italiano insieme a un grande special guest: Robin Eubanks, uno dei più importanti trombonisti del panorama mondiale, vincitore di 2 Grammy Awards .
Biglietti €10 in prevendita al link http://bit.ly/BIGLIETTI12febbraio.
Talentuoso ed eclettico musicista, uno dei più attivi e apprezzati a livello nazionale, Radicchi ha scelto di percorrere una strada alternativa a quella di molti suoi colleghi: dopo gli eccellenti studi presso il Berklee College of Music di Boston, di cui è stato Student Ambassador con la sua band Creative Music Front, è tornato in Italia evolvendosi in una ricerca musicale parallela alla crescita della sua consapevolezza come individuo nella società civile. Le sue attività in ambito sociale, tra cui una lunga esperienza in prima linea con Emergency per il progetto Ebola (in Sierra Leone) e il progetto War Surgery (in Afghanistan), hanno contribuito a conferire un significato "politico" alla sua musica. Non attraverso uno schieramento partitico, ma con una maturata consapevolezza dell’ingiustizia sociale e delle contraddizioni da cui essa deriva.

CONTATTI
www.casajazz.it
Ufficio stampa > Fiorenza Gherardi De Candei info@fiorenzagherardi.com tel. 3281743236


 Email   WebSite

11 Feb 2019

Luca Burgio e Maison Pigalle - Versi Da Bancone - Lorenza - New Model Label

Comunicato:
Luca Burgio ritorna con un nuovo lavoro, accompagnato dalla Maison Pigalle, la sua formazione che lo segue da anni in concerto. Sono stati anni di cambiamenti quelli che hanno seguito la pubblicazione di “Vizi, Peccati e Debolezze”, il suo album di debutto, e da allora Luca Burgio ha lasciato la Sicilia per trasferirsi a Berlino e portare la sua musica in una dimensione internazionale, senza però rinunciare a cantare in italiano. Un disco di passaggio”, breve ma intenso, come si suol dire, eseguito live in studio proprio per catturare la frugalità del momento, brani irripetibili eseguiti da un'ensemble contenuta ed efficace, con sonorità prevalentemente jazz. L’immagine della copertina, come l’intera grafica dell’album, è stata scattata in uno storico Jazz club di Berlino nel quartiere di Kreuzberg, lo Yorckschlösschen il quale vanta ben 120 anni di musica, una vera istituzione fra i Kiezkneipe, i bar di quartiere berlinesi.

 Email   WebSite

Tati Valle @ Rossini Jazz Club, Faenza Rossini Jazz Club

Comunicato:
Giovedì 14 febbraio 2019, la stagione musicale del Rossini Jazz Club di Faenza prosegue con il il concerto in solo per voce e chitarra di Tati Valle. La rassegna diretta da Michele Francesconi si presenta in questa stagione con due cambiamenti sostanziali: il Bistrò Rossini di Piazza del Popolo è il nuovo "teatro" per i concerti che si terranno di giovedì. Resta immutato l'orario di inizio alle 22. Il concerto è ad ingresso libero.

La cantautrice brasiliana Tati Valle, residente da diversi anni in Italia, racconta in musica l'amore e il silenzio che pervadono gli animi degli abitanti di una terra ricca di passioni e contraddizioni, colori e magia. Per farlo sono sufficienti una chitarra e alcune percussioni che accompagnano la sua splendida voce. Il repertorio include brani originali come "Voz e Violão" e grandi classici quali "Cuccurucucú Paloma" di Thomás Méndez.

 WebSite

12 Feb 2019

Lo Greco Bros trio feat. E. Rava Andrea Conta

Comunicato:
MILANO - Sarà il trombettista Enrico Rava, il più importante e famoso jazzista italiano, lo special guest del concerto dei Lo Greco Bros trio in programma giovedì 28 febbraio al Bonaventura Music Club di Buccinasco (Mi). Realizzato con la collaborazione di Fineco Bank, il live (inizio ore 21, prima consumazione 15 euro) vedrà la partecipazione di Antonio Zambrini al pianoforte.
Enzo (contrabbasso) e Gianni Lo Greco (batteria) sono una delle sezioni ritmiche più note, più calde e più affiatate della scena italiana: musicisti di notevole talento ed esperienza, i fratelli Lo Greco si sono esibiti nel corso delle loro carriere con i grandi nomi del panorama internazionale, collaborando con Chet Baker, Brian Auger, Ray Charles, Stevie Wonder, Dee Dee Bridgewater ed Elton John, solo per citarne alcuni, ma anche con popstar del calibro di Mario Biondi e Giorgia.
Al Bonaventura Music Club, i Lo Greco Bros presenteranno “The Man With The Horn-New One”, il loro ultimo progetto (tributo ad un album storico di Miles Davis), che nasce dalla passione per il bebop e, in particolare, per i grandi maestri della tromba. Alla base di questo lavoro c’è, infatti, l’esperienza vissuta dai fratelli Enzo e Gianni con il trombettista Chet Baker, ma anche l’incontro, all’inizio degli anni Novanta, con lo stesso Miles Davis, che con il suo carisma ha trasmesso una forte energia e un’impronta indelebile nella creatività e nei riferimenti di questo lavoro. A tutto questo si aggiunge la forte influenza delle sonorità jazz del Nord Europa tipico dell’etichetta ECM, da Tomasz Stanko a Kenny Wheeler, fino allo stesso Enrico Rava.

 Email   WebSite

Dolomiti Ski Jazz 2019 Daniele Cecchini

Comunicato:
22° Edizione
9-17 marzo 2019
Val di Fiemme

Concerti su misura per… sciatori. Il Dolomiti Ski Jazz è un incrocio di passioni: quelle per gli sport invernali, per la black music, per la natura alpina. I caratteristici concerti diurni del festival, la cui ventiduesima edizione si terrà dal 9 al 17 marzo in tutta la Val di Fiemme (TN), portano infatti i loro ritmi euforici e galvanizzanti direttamente lungo le piste da sci.
Le location all’aperto in alta quota saranno protagoniste del festival non meno degli artisti in cartellone: punti di rilievo paesaggistico in cui le piste da sci transitano presso le terrazze panoramiche dei più celebri rifugi della valle. Saranno coinvolti la Baita Ciamp de le Strie (Bellamonte), il Rifugio Zischgalm e lo Chalet Caserina (Pampeago), l’Eurotel (Cermis), lo Chalet Valbona (Alpe Lusia), il Rifugio Passo Feudo (Ski Center Latemar), la Baita La Morea (Lusia, Bellamonte). E per gli amanti delle escursioni a piedi in mezzo alla neve la musica arriverà anche al Rifugio Fuciade (Passo San Pellegrino).

Informazioni:
0462 241111
www.dolomitiskijazz.com
monica.deflorian@ visitfiemme.it
info@dolomitiskijazz.com

Dirett ore artistico: Enrico Tommasini

Ufficio Stampa: Daniele Cecchini

 Email   WebSite

Dolomiti Ski Jazz 2019 PROGRAMMA Daniele Cecchini

Comunicato:
sabato 9 marzo
ore 12, Baita Ciamp de le Strie, Bellamonte
Alex Sipiagin Quartet

ore 21, Auditorium Palafiemme, Cavalese
Luca Boscagin Guitar Solo
As Madalenas e Los Ernestos

domenica 10 marzo
ore 14, Rifugio Fuciade, Passo San Pellegrino
Alex Sipiagin Quartet

ore 21, Palazzo della Magnifica Comunità, Cavalese
SOON Trio

martedì 12 marzo
ore 12, Rifugio Zischgalm, Pampeago
Mirko Pedrotti Quintet

ore 21, Teatro Parrocchiale, Ziano di Fiemme
Simone Alessandrini “Storytellers”

mercoledì 13 marzo
ore 12, Eurotel, Cermis
Roberto Bindoni “Unquiet” Quartet

ore 21, Cheers Bar, Cavalese
Roberto Bindoni “Unquiet” Quartet

giovedì 14 marzo
ore 12, Chalet Valbona, Alpe Lusia
Giampaolo Casati Quartet

ore 21, Wine Bar Bellavista, Cavalese
Jam Session con Giampaolo Casati Quartet

venerdì 15 marzo
ore 12, Rifugio Passo Feudo, Ski Center Latemar
The Hammonk Sphere Trio

ore 21, Sala Polifunzionale, Castello di Fiemme
Luigi Bonafede Quartet featuring Dawn Mitchell

sabato 16 marzo
ore 12, Chalet Caserina, Pampeago
Toots Thielemans Tribute

ore 21, Cinema Teatro Comunale, Predazzo
Lanzoni-Morgan-McPherson Trio
special guest Pietro Tonolo

ore 23, Poldo Pub, Predazzo
Lost Boys

domenica 17 marzo
ore 12, Baita La Morea, Lusia, Bellamonte
Lost Boys


Informazioni:
0462 241111
www.dolomitiskijazz.com
monica.deflorian@ visitfiemme.it
info@dolomitiskijazz.com

Dirett ore artistico: Enrico Tommasini

Ufficio Stampa: Daniele Cecchini

 Email   WebSite

18 Feb 2019

Francesca Ajmar 5et feat. Hector Costita Bisignani Rossini Jazz Club, Faenza

Comunicato:
Giovedì 21 febbraio 2019, la stagione musicale del Rossini Jazz Club di Faenza presenta il concerto del Francesca Ajmar Quintet feat. Hector "Costita" Bisignani: la formazione è composta da Francesca Ajmar alla voce, Michele Franzini al pianoforte, Tito Mangialajo Rantzer al contrabbasso, Vittorio Sicbaldi alla batteria e Hector "Costita" Bisignani al sax tenore. La rassegna diretta da Michele Francesconi si presenta in questa stagione con due cambiamenti sostanziali: il Bistrò Rossini di Piazza del Popolo è il nuovo "teatro" per i concerti che si terranno di giovedì. Resta immutato l'orario di inizio alle 22. Il concerto è ad ingresso libero.

Il quintetto guidato da Francesca Ajmar, considerata una delle maggiori interpreti di musica brasiliana in Italia, presenta il nuovo lavoro "Estrada do Sol", appena pubblicato per la prestigiosa etichetta Abeat Records. Un viaggio ampio e articolato nel repertorio della Bossa Nova e, in generale nelle atmosfere musicali brasiliane condotto insieme a jazzisti - come Michele Franzini al pianoforte, Tito Mangialajo Rantzer al contrabbasso e Vittorio Sicbaldi alla batteria - che vantano un curriculum artistico solido e con la presenza prestigiosa del sax tenore di Hector "Costita" Bisignani. Il quintetto affronta un repertorio dove i temi originali si intrecciano ai brani celebri di grandi autori come, ad esempio, Tom Jobim, Johnny Alf, Carlos Lyra e Edu Lobo.

 WebSite

20 Feb 2019

Barre Phillips e il Cepi incontrano Parmafrontier Studio Alfa

Comunicato:
Saranno in tanti sul palco della Casa della Musica, mercoledì 20 febbraio con inizio alle ore 21 per un grande appuntamento dedicato alla magia dell’improvvisazione: Barre Phillips torna a Parma per costruire con Roberto Bonati e Parmafrontiere un appuntamento all’insegna dell’improvvisazione per una performance che mescola le sonorità e le scuole jazzistiche dei musicisti del CEPI, Centro Europeo Per l’Improvvisazione, fondato da Phillips a Le Haute Ville al centro della Provenza, e alcuni degli artisti che da anni collaborano con ParmaFrontiere. L’evento, organizzato dall’Assessorato alla Cultura - Casa della Musica è una coproduzione ParmaFrontiere e Cepi che conferma la vocazione produttiva e internazionale di ParmaFrontiere da anni luogo di incontro da tutto il mondo di artisti e di proposte musicali, in un perfetto equilibrio fra ricerca matura e novità più giovani.

 Email  

22 Feb 2019

Andrea Massaria Trio in concerto Andrea Massaria

Comunicato:
Andrea Massaria guitar&electronics
Adrian Northover sax
Marcello Magliocchi drums

> thursday 21/2 Ai Trosi (Redipuglia,Go)

> friday 22/2 Dirtmor (Treviso)

> saturday 23/2 La Stanza (Trieste)

24 Feb 2019

Comunicato:


Il Trio Dei Benestanti - Nuovo Album Il Trio Dei Benestanti

Comunicato:
Artista:
IL TRIO DEI BENESTANTI
titolo album: “Il Trio dei Benestanti”
Comunicato Stampa
Il Trio dei Benestanti pubblica il suo primo omonimo disco
completamente autoprodotto, dalla registrazione alla grafica, distribuito in digitale da gennaio 2019 sulle principali piattaforme online.
Il gruppo è un Power Trio strumentale dalla periferia di Roma, composto da
Stefano e Daniele Carbonelli (chitarra e basso) e Massimo Battistelli
(batteria).
Dei fratelli Carbonelli è la firma delle 9 tracce dell’album, influenzate da più
generi dal rock alla fusion, passando per jazz, surf, metal, funk... in una veste
spiritosa e ricercata allo stesso tempo, con ironiche citazioni dalla musica
classica e dalla letteratura medievale.
L’album mette in luce virtuose abilità esecutive, oltre a sfoggiare un’ampia
gamma di timbri, suoni e strumenti, inclusi flauti, ukulele, chitarra classica e
mandolone.
Ospite di pregio il M° Fabio Giudice ai mandolini ne Il Fantalosco.
Il Trio dei Benestanti non va preso troppo sul serio, come si evince dai titoli
delle composizioni - Il chiaro di l’uova, Il giuoco dell’uva, Ciappelletto Santo
Subito, L’appendicite... - ma è un lavoro curatissimo di alto livello sia artistico
sia tecnico che offrirà 41 minuti di ascolto divertente.
Ultima trovata che avvincerà gli amanti della settimana enigmistica:
l’ascoltatore potrà scoprire nell’immagine di copertina i riferimenti grafici,
più o meno nascosti, che rimandano ai brani che compongono il disco.
Il Trio Dei Benestanti è stato registrato, mixato e masterizzato da Daniele
Carbonelli presso il Polo Sound Recording Studio, Marino, Roma.

 Email   WebSite

25 Feb 2019

Giò Belli Jazz Manouche Trio @ Faenza Rossini Jazz Club

Comunicato:
Giovedì 28 febbraio 2019, la stagione musicale del Rossini Jazz Club di Faenza presenta il concerto del Giò Belli Jazz Manouche Trio, formato da Giò Belli alla chitarra solista, Marco Gelli alla chitarra ritmica e Mauro Mussoni al contrabbasso. La rassegna diretta da Michele Francesconi si presenta in questa stagione con due cambiamenti sostanziali: il Bistrò Rossini di Piazza del Popolo è il nuovo "teatro" per i concerti che si terranno di giovedì. Resta immutato l'orario di inizio alle 22. Il concerto è ad ingresso libero.

Energia, passionalità, contaminazione sono gli aggettivi che descrivono la musica e l’attitudine del trio. Tre musicisti talentuosi, ispirati dalla musica gipsy jazz del grande Django Reinhardt, dalla tradizione musicale tzigana e dal suo innato virtuosismo, uniscono tutto questo con le sonorità del jazz statunitense e la creatività dello swing.

Una musica sempre in evoluzione, quindi, quella del Giò Belli Jazz Manouche Trio. Una musica dal ritmo incalzante e sempre attenta alle melodie, capace di unire l'allegria positiva tipica dle manouche con la storia e i contenuti propri dello spirito tzigano. Il repertorio del concerto prevede i brani originali contenuti in Good Morning, Django e nel nuovo album Impression Musique Levant, pubblicato a luglio 2018. A questi si aggiungono, inoltre, gli standard dello swing americano anni trenta e quaranta e i temi presi dalla tradizione musicale manouche.

 WebSite

Larry Willis & Tony Pancella @ Pescara STM "Luigi Barbara"

Comunicato:
Venerdì primo marzo 2019, la stagione musicale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” prosegue al Teatro Massimo con l'esibizione dei due pianisti Larry Willis e Tony Pancella. Happy 120, Duke! è il titolo dato al concerto: il programma scelto dai due jazzisti rilegge, infatti, le pagine più importanti e significative composte da Duke Ellington e Billy Strayhorn, per festeggiare il centoventesimo anniversario della nascita di Ellington.

Il concerto si terrà al Teatro Massimo di Pescara e avrà inizio alle 21. Il biglietto di ingresso costa 20€ (ridotto a 15€ per i soci della Società del Teatro e della Musica "Luigi Barbara") e si può acquistare sui circuiti online e a Pescara, presso la sede di Via Liguria.

«Se il jazz è sinonimo di libertà creativa, il duetto ne è la manifestazione più intima e seducente. E due pianoforti - nelle mani di due artisti sensibili - diventano l’iperbole della bellezza sonora.» (Stefano Zenni)

Questo concerto rappresenta una occasione davvero unica. Il duo formato da Larry Willis e Tony Pancella rende omaggio a Duke Ellington (1899-1974), uno degli artefici fondamentali e acclamati della storia del jazz, in occasione del 120° anniversario della sua nascita, eseguendo un programma interamente dedicato alle sue composizioni e a quelle del suo alter ego Billy Strayhorn.

 WebSite

26 Feb 2019

Atelier Musicale: grande festa sabato 16/3 Andrea Conta

Comunicato:
Dieci grandi protagonisti della scena jazzistica ed eurocolta (Alfonso Alberti, Clelia Cafiero, Paolo Tomelleri, Enrico Intra, Franco D’Andrea, Tullio De Piscopo, Enrico Rava, Claudio Fasoli, Paolino Dalla Porta e Simona Severini) omaggeranno l’Atelier Musicale con un grande happening in programma domenica 16 marzo (ore 17.30; ingresso con abbonamento o biglietto a 10 euro) per festeggiare l’ultimo appuntamento della stagione nonché il venticinquesimo compleanno di una rassegna che fa parte del paesaggio sonoro e culturale di Milano.
I dieci musicisti si incontreranno sul palco dell’auditorium Di Vittorio della Camera del Lavoro di Milano per raccontare in solo, in duo, in trio, in quartetto e in formazione allargata l’eterogeneità del mondo musicale della rassegna, articolato tra musica contemporanea, classica, jazz e varie forme di incroci trasversali che gettano ponti tra i vari generi.
Il cast è eccezionale, con la presenza di personalità di livello internazionale, di artisti che sono già nella storia e di nuove realtà, in linea con la filosofia dell’associazione culturale Secondo Maggio che, nel 1993, ha ideato la rassegna: Clelia Cafiero e Simona Severini sono le due giovani interpreti che hanno trovato nell’Atelier lo spazio per realizzare progetti originali; Enrico Intra, che dell’associazione è il vicepresidente, è presente in ogni stagione con un nuovo programma; Paolo Tomelleri, Claudio Fasoli e Alfonso Alberti sono stati ospiti nell’edizione di quest’anno e in passato hanno realizzato concerti spesso commissionati; Paolino Dalla Porta ha presentato all’Atelier progetti in prima esecuzione; Franco D’Andrea ha fatto seguire al pubblico lo sviluppo della sua musica, così come Enrico Rava ha proposto le molteplici articolazioni della propria poetica, mentre Tullio De Piscopo è stato protagonista di performance che hanno evidenziato la parte più jazzistica della sua arte.

 Email   WebSite

28 Feb 2019

TUTTI QUANTI VOGLION FARE JAZZ: DANIELE SEPE FIRMA Produzioni dal Basso

Comunicato:
Erano gli anni '70 del secolo scorso quando Daniele Sepe - allora un ragazzo che studiava in conservatorio e oggi uno dei nomi più importanti del panorama jazzistico italiano (e non solo) - ascoltò per la prima volta il sound de"El Gato" Barbieri, poliedrico sassofonista argentino. Per Sepe fu una vera e propria rivelazione: "El Gato" mescolava il jazz classico all'inconfondibile folklore argentino, proponendo un fraseggio legato e melodico, che richiamava subito alla mente le affascinanti atmosfere sudamericane. E' ascoltando "El Gato" che Sepe scoprì una cosa importante e cioè che si può fare jazz tenendo conto delle proprie radici culturali.

Una scoperta che ha segnato tutta la carriera di Daniele Sepe, il quale ha scelto di rendere omaggio al "Gato" intitolando il suo nuovo album proprio "Il gatto con il cappello", attualmente protagonista di una campagna di crowdfunding sulla storica community Produzioni dal Basso. Alla realizzazione dell'album hanno contribuito artisti di fama internazionale, tra i quali Stefano Bollani e Roberto Gatto, che con Barbieri hanno suonato dal vivo, gli argentini che militavano in Brigada Internazionale, Roberto Lagoa, Diego Moreno, Roberto Trenca, Roman Gomez e i brasiliani Roberto Bastos e Arlen Azevedo. Tutti insieme, hanno deciso di registrare un po di cose vicine al mondo di El Gato: nasce così "Il Gatto con il cappello", album a cui si accompagna un libretto di 24 pagine, con le foto in studio di Natalino Russo, l'introduzione a firma di Daniele Sepe che racconta un po' della storia di Gato e spiega l'origine dei brani, una discografia consigliata e sopratutto un ricordo di El Gato scritto dal maestrissimo Enrico Rava.

Chi sceglierà di contribuire alla produzione dell'album attraverso una donazione su Produzioni dal Basso riceverà in cambio diverse ricompense, tra cui la possibilità di ritirare il cd a mano al Museum Largo Corpo di Napoli

 Email   WebSite

Tour in Inghilterra per il disco “Barba Lunga” Cinzia Guidetti

Comunicato:
Dopo che il vibrafonista inglese Roger Beaujolais è stato in Italia per presentare il suo disco “Barba Lunga” la tournée si sposta in Inghilterra. Le date da non perdere sono quattro:

primo appuntamento venerdì 1 marzo ore 21 The Crypt chiesa di St. Giles a Londra; il tour prosegue con un concerto a favore dell’ospedale pediatrico di Birmingham sabato 2 marzo ore 19.30 all’Hilton St George’s Park a Needwood (per i biglietti occorre telefonare al numero 01283 576696 o inviare un’e-mail a stgeorgespark.events@hilton.com. I biglietti sono disponibili anche all’Hilton St George’s Park. Costo del biglietto £ 20 che include un bicchiere di prosecco e buffet). La tournée si conclude con due date nello stesso giorno: martedì 5 marzo alle ore 13.15 nel foyer del Rose Theatre a Kingston upon Thames a Londra, e alle ore 20 al Dave Knight’s Swindon Jazz – Royal Oak a Swindon.

Beaujolais sarà affiancato dal giovane e talentuoso italiano Alessandro Pivi alla batteria e da Al Swainger al contrabbasso.

 Email   WebSite
.
Mese precedente Mese successivo