scrivi appuntamento ! Archivio Appuntamenti
Mese precedente Mese successivo

Ottobre 2019

04 Ott 2019

Stroia, Polidoro e Russo a LuccaJazzDonna2 019 Lucca

Appuntamento:
Chiara Stroia insieme a Agostino Casella alla tastiera, Marco Pistone al basso e Massimo Di Cristofaro alla batteria aprono la seconda serata del festival.

Nel secondo set Evita Polidoro con Nerovivo: Polidoro a composizioni, batteria, voce e synth, Davide Strangio a chitarra e voce, Nicolò Francesco Faraglia alla chitarra, Adele Russotto a voce e synth.

Nel terzo set Cristina Russo & NeoSoul Combo (Roccascina Audio Produzioni) con il progetto “Energy”: Cristina Russo voce, Angelo Di Marco alle tastiere, Mariano Nasello al basso e Marco di Dio alla batteria.

Ingresso libero con offerta a sostegno dell’associazione LAV Lucca.

Anna Benedetto  Email   WebSite

05 Ott 2019

LJD2019 Donato-Tallini e Silvia Manco Lucca

Appuntamento:
Sabato 5 ottobre alle 21 al Teatro Artè (Capannori) due set con “Piano 4hands” (Alfa Music Records) del duo di pianiste, compositrici e arrangiatrici Cettina Donato-Stefania Tallini, già ospiti apprezzatissime del festival nelle scorse edizioni, e Silvia Manco della Jando Music con Silvia Manco alla voce e piano, Francesco Puglisi al contrabbasso e Marco Valeri alla batteria.

Ingresso libero con offerta a sostegno dell’associazione Anpana per la tutela degli animali.

Anna Benedetto  Email   WebSite

24 Ott 2019

Beppe Aliprandi Jazz Academy Quintet Milano

Appuntamento:
Caffe' Doria Jazz Club
via Andrea Doria 22
Jazz Academy Quintet:
Beppe Aliprandi a.sax-flauto -
Mario Mariotti cornetta -
Simone Quatrana pianof. -
Valerio Della Fonte c.basso -
Massimo Pintori Batteria

Visto il successo del concerto del 30 maggio, su richiesta di alcune persone che non avevano potuto intervenire e in accordo con la Direzione del Jazz Club abbiamo deciso di replicare. Anche questa volta vi aspettiamo numerosi. Grazie.

Beppe Aliprandi  Email  

02 Ott 2019

Sonata Islands al TrentinoInJazz Trento

Appuntamento:
Mercoledì 2 ottobre si apre un nuovo ciclo di appuntamenti per il TrentinoInJazz 2019, in collaborazione con Fondazione Caritro e Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Trento, all'insegna della divulgazione e della musica. In apertura la tavola rotonda Il jazz in Italia - gli italiani nel jazz, incentrata sul tema della ricezione del jazz in Italia e sulla presenza di italiani nel jazz sin dagli esordi. Interverranno figure prestigiose quali Luca Bragalini, Paolo Somigli e Salvatore De Salvo, moderatore Marco Uvietta.

I vari interventi degli ospiti saranno alternati dalla rivisitazione di brani di autori italiani in prima esecuzione da parte del Sonata Islands Quintet, in una inedita formazione: Giulio Visibelli, Carlo Nicita, Emilio Galante ai flauti, Luca Gusella al vibrafono, Tito Mangialajo Rantzer al contrabbasso. Fra le musiche, tutte italiane, una chicca: l'arrangiamento di I Got the Blues, il primo blues mai pubblicato nella storia del jazz, nel 1908, a firma dell’italo-americano Antonio Maggio.

Synpress44  Email   WebSite

05 Ott 2019

Patrizia Conte e Max Gallo trio Torino

Appuntamento:
La vocalist nota anche per la sua lunga collaborazione con Tullio De Piscopo si esibisce nello storico Capolinea di via delle Maddalene 42 a Torino accompagnata da
Max Gallo Chitarra
Giorgio Allara al contrabbasso
Giorgio "doc" Diaferia batteria
si cena dalle ore 20.30

giorgio diaferia  Email   WebSite

09 Ott 2019

Doctor in Jazz new project Torino

Appuntamento:
Il quartetto Doctor in Jazz dopo il suo cd "I'll remember Bird" torna sulla scena musicale torinese con un new project che prevede brani originali, rivisitazione del repertorio della musica italiana e napoletana e tanto Bird-Adderley e Mc Lean
Danilo Pala saxofoni
Fabio Gorlier pianoforte
Saverio Miele contrabbasso
Giorgio"doc"Diaferia batteria

giorgio diaferia  Email   WebSite

04 Ott 2019

Jakob Bro Trio @ Jazz Club Ferrara Ferrara

Appuntamento:
Venerdì 4 ottobre, ore 21.30
Jakob Bro Trio
Jakob Bro, chitarra
Thomas Morgan, contrabbasso
Joey Baron, batteria

Pluripremiato chitarrista e compositore danese, Jakob Bro si è formato negli Stati Uniti dove si è subito inserito nella florida scena newyorchese collaborando stabilmente con Paul Motian. Oggi Bro è un affermato bandleader e il suo trio, con Thomas Morgan e Joey Baron, ha più di un lustro di attività alle spalle. Il tutto si traduce in un affiatamento fuori dal comune, capace di produrre visionari dipinti sonori, attingendo da una ricchissima tavolozza timbrica.

Info e prenotazione cena
+39 331 4323840 (tutti i giorni dalle 12.00 alle 22.00)

jazzclub@jazzclubferrara.com
www.jazzcl ubferrara.com

Affiliazione ad Endas. L’ingresso è riservato ai soci

Jazz Club Ferrara  Email   WebSite

05 Ott 2019

Ferrara In Jazz Opening Party Ferrara

Appuntamento:
Sabato 5 ottobre, a partire dalle ore 21.00, Ferrara In Jazz festeggia la riapertura con un opening party al wine bar del Torrione, in compagnia della selezione musicale di alcuni dj di casa al Jazz Club e non solo.
Esclusivamente nel corso di questa serata, sarà possibile rinnovare il tesseramento ad Endas o effettuarlo ex novo ad un costo agevolato.

INFORMAZIONI
www.jazzclubferrara.c om
jazzclub@jazzclubferrara.com

Infoline 331 4323840 tutti i giorni dalle ore 12:00 alle ore 22:00.

Ingresso libero riservato ai soci Endas
Tessera Endas € 10

Jazz Club Ferrara  Email   WebSite

07 Ott 2019

Miguel Zenon 4et @ Jazz Club Ferrara Ferrara

Appuntamento:
Lunedì 7 ottobre, a partire dalle ore 20.00
Miguel Zenón Quartet
Miguel Zenón, sax alto
Luis Perdomo, pianoforte
Matt Penman, contrabbasso
Henry Cole, batteria

Da anni personalità di punta della scena newyorchese, Miguel Zenón, oltre alle collaborazioni illustri a fianco di Charlie Haden e con il San Francisco Jazz Collective, vanta un’intensa attività di bandleader che gli è valsa numerose candidature ai Grammy Awards. Al Torrione, il sassofonista e compositore torna per presentare - corroborato dal rodatissimo quartetto - Sonero: The Music Of Ismael Rivera, progetto dedicato al leggendario cantante portoricano.

Anticipa il concerto l’aperitivo a buffet al wine-bar del Torrione accompagnato dalla selezione musicale di France, Willygroove, Andreino e Gil Dj.

Informazioni +39 3314323840 (tutti i giorni dalle 12.00 alle 22.00)

jazzclub@jazzclubferrara.com
www.jazzclubferrara.com

Affiliazione ad Endas. L'ingresso è riservato ai soci

Jazz Club Ferrara  Email   WebSite

10 Ott 2019

Tracanna e Petrin al TrentinoInJazz Trento

Appuntamento:
Giovedì 10 ottobre appuntamento importante per il TrentinoInJazz 2019, nella Sala Musica del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento. Il secondo preludio a Ai Confini e oltre è un incontro incentrato sulla filmografia del cineasta Gianni Amico. Olmo Amico e Giuseppe Segala presenteranno infatti due cortometraggi sul jazz fra anni ‘60 e ‘70, il suo primo lavoro Noi Insistiamo! Suite per la libertà subito (ispirato all'omonimo LP di Max Roach) e Appunti per un film sul jazz (girato durante il Festival Internazionale del jazz di Bologna del 1965). Due titoli cruciali, tra i quali ci sarà il concerto del duo composto da Tino Tracanna e Umberto Petrin, con musiche di Thelonius Monk e Steve Lacy. Un momento importante, che travalica la semplice fruizione del jazz, per incontrare cultura e musica, con il lascito di un grande regista scomparso nel 1990 e il sassofonista e il pianista, due tra i più autorevoli protagonisti del jazz italiano.

Ai Confini e oltre è il nuovo segmento del TrentinoInJazz 2019 dedicato alla "terza corrente", la Third Stream nata negli anni '50 negli Stati Uniti allo scopo di creare un terreno di incontro fra musica classica e jazz, evidenziando la valenza del jazz come “musica d’arte” e non solo ‘leggera’ o ‘da ballo’ come era considerato lo swing. Dai pionieri Miles Davis, Gil Evans, George Russell e il Modern Jazz Quartet, affiancati da figure come Gunther Schuller e Leonard Bernstein, per arrivare fino ai progetti di Uri Caine su Mahler, Bach e Mozart. Un avvicinamento tra jazz e musica colta che caratterizza da sempre anche TrentinoInJazz, la cui edizione del 2019 sottolinea alcuni caratteri della “terza corrente”: il suo essere musica da camera, dove l’apporto degli strumenti percussioni è limitato o assente; la sua predilezione per colori timbrici capaci di accostare ai fiati caratteristici del jazz gli archi; una rilettura della tradizione classica ottocentesca in veste jazzistica.

Synpress44  Email   WebSite

11 Ott 2019

TJCO @ Jazz Club Ferrara Ferrara

Appuntamento:
Venerdì 11 ottobre, ore 21.30
The Tower Jazz Composers Orchestra

Torna l’orchestra residente del Jazz Club Ferrara, da poco inclusa tra i dieci migliori gruppi dell'anno al Top Jazz 2018 di Musica Jazz. L’ampio organico, affidato alla direzione di Piero Bittolo Bon e Alfonso Santimone, prevede la possibilità di turnover tra i vari musicisti nell'eseguire un repertorio che affianca composizioni originali e rivisitazioni di brani provenienti da varie tradizioni. Le numerose idee musicali vengono messe in gioco di volta in volta con creatività e sorprendente empatia.

L'attività della TJCO è sostenuta dal contributo della Regione Emilia-Romagna "Legge Musica L.R 2/18, art. 8".

Info e prenotazione cena
+39 331 4323840 (tutti i giorni dalle 12.00 alle 22.00)

Jazz Club Ferrara  Email   WebSite

12 Ott 2019

Mary Halvorson Code Girl @ Jazz Club Ferrara Ferrara

Appuntamento:
Sabato 12 ottobre, ore 21.30
In esclusiva nazionale
Mary Halvorson Code Girl
Amirtha Kidambi, voce
Maria Grand, sax tenore
Adam O’Farrill, tromba
Mary Halvorson, chitarra
Michael Formanek, contrabbasso
Tomas Fujiwara, batteria

Collaboratrice di numerosi progetti di area downtown newyorchese a fianco di Anthony Braxton, Marc Ribot e Tim Berne, Mary Halvorson non cessa di stupire per la fertilità febbrile e l'estrema varietà espressiva che pone in opera nei suoi lavori da leader. Code Girl non è solo il primo gruppo per il quale la Halvorson ha scritto sia le musiche sia le parole, ma è forse quello più riuscito in termini di originalità e di sintesi tra composizione e tensione continua all'improvvisazione.

INFORMAZIONI
www.jazzclub ferrara.c om
jazzclub@jazzclubferrara.com

Infoline 331 4323840 tutti i giorni dalle ore 12:00 alle ore 22:00

Intero € 20, ridotto € 15
Ingresso riservato ai soci Endas



Jazz Club Ferrara  Email   WebSite

14 Ott 2019

A Flor Da Pele @ Jazz Club Ferrara Ferrara

Appuntamento:
Lunedì 14 ottobre, a partire dalle ore 20.00
A Flor Da Pele - Chico Buarque tra musica e parole
Daniella Firpo, voce
Gaia Benassi, voce recitante
Daniele Santimone, chitarra
Tiziano Negrello, contrabbasso
Roberto ‘Red’ Rossi, batteria

Ogni brano di Chico Buarque è un piccolo mondo di note e parole: una canzone, una storia. Con Flor Da Pele Daniella Firpo desidera veicolare non solo la musica, ma anche i testi e la straordinaria qualità letteraria del grande maestro. Le canzoni di Buarque, oltreché interpretate dalla Firpo, saranno recitate dall'attrice Gaia Benassi, mentre il trio di straordinari musicisti che le accompagna contribuirà a sonorità uniche e variopinte.

Anticipa il concerto l’aperitivo a buffet al wine-bar del Torrione accompagnato dalla selezione musicale di Willygroove dj.

Informazioni +39 3314323840 (tutti i giorni dalle 12.00 alle 22.00)

jazzclub@jazzclubferrara.com
www.jazzclubferrara.com

Affiliazione ad Endas. L'ingresso è riservato ai soci

Intero € 10 Ridotto € 5

Jazz Club Ferrara  Email   WebSite

12 Ott 2019

Dedicato a Duke Ellington e Charles Mingus Roma

Appuntamento:
Sabato 12 ottobre 2019 ore 18,30
Scuola Popolare di Musica di Testaccio - Sala Concerti
Piazza Orazio Giustiniani, 4/a

Dedicato a Duke Ellington e Charles Mingus

Orchestra Giovanile di Jazz di Roma
della Scuola Popolare di Musica di Testaccio
diretta da Mario Raja:

Federica Carmen SANTORO, voce
Francesco NOTARISTEFANO, clarinetto
Alessio BERNARDI, sax alto, flauto
Marta FRATINI, sax alto
Federico PASCUCCI, sax tenore
Luca DE FELICE, sax tenore
Lorenzo BATOCCHIONI, sax baritono
Paolo CASETTI, tromba
Francesco FRATINI, tromba
Augusto RUIZ, trombone
Emmanuel LOSIO, chitarra
Abndrea SAFFIRIO, pianoforte
Alessandro BINTZIOS, contrabbasso
Luca MONALDI, batteria

Mario RAJA, direzione e arrangiamenti

La realizzazione di progetti monografici su autori di fama internazionale, unita a un lavoro di scoperta di giovani autori italiani e compositori poco noti è un impegno che l'Orchestra sta portando avanti secondo un piano di lavoro triennale che ha visto in questo primo periodo la realizzazione di un repertorio dedicato a Duke Ellington, Kurt Weill e Charles Mingus con arrangiamenti originali di Mario Raja.

Ingresso: € 12,00 (intero), € 2,00 (ridotto per under 26 e over 65).
www.scuolamusicatestaccio.it

Scuola Popolare Musica Testaccio  Email   WebSite

20 Ott 2019

W la Musica - Woodstock 50 anni dopo Roma

Appuntamento:
Domenica 20 ottobre 2019 h 18,00
Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55

La Scuola Popolare di Musica di Testaccio presenta:

W la Musica - Woodstock 50 anni dopo
Concerto di apertura per l’anno 2019-2020, ospitato dalla Casa del Jazz di Roma.

Il tema di quest’anno è ispirato al grande concerto di Woodstock, svoltosi nell’agosto del 1969, che lasciò una traccia indelebile nella storia della musica.

La Scuola Popolare di Musica di Testaccio rielabora e reinventa le musiche e le canzoni di quei tre giorni. Sul palco le sue orchestre, i cori, i musicisti e gli insegnanti oltre a graditi ospiti.

Programma:

- Old-Time Hard Times, diretto da Alessandro Garramone. Pezzi di Dylan, Baez, Crosby Stills & Nash, Canned Heat…

- Coro Gospel SPMT, diretto da Simona Bedini e Sonia Cannizzo. Pezzi di Guthrie, Havens, Baez, Cocker...

- Tributo a Jimi Hendrix di Antonello Salis (fisarmonica e pianoforte).

- Organ Trio. Pezzi di Santana, Butterfield, Crosby Stills & Nash, Hendrix...

- Orchestra Giovanile di Jazz SPMT, diretta da Mario Raja.

Federica Carmen Santoro, voce
Francesco Notaristefano, clarinetto
Paolo Casetti, Giacomo Serino, tromba
Alessio Bernardi, Marta Fratini, sax alto
Federico Pascucci, Daniel Ventura, sax tenore
Lorenzo Batocchioni, sax baritono
Augusto Ruiz el Nino, trombone
Emmanuel Losio, chitarra
Alessio Magliari, piano
Alessandro Bintzios, contrabbasso
Luca Monaldi, batteria

Pezzi di Joe Coker, Hendrix, Santana...

Ingresso: € 12,00 (intero), € 7,00 (ridotto per under 26 e over 65)
Prevendita su TicketOne
www.scuolamusicatestaccio.it

Scuola Popolare Musica Testaccio  Email   WebSite

17 Ott 2019

TST al TrentinoInJazz Trento

Appuntamento:
Nuovo appuntamento con Ai Confini e oltre, il nuovo segmento del TrentinoInJazz 2019 dedicato alla "terza corrente", la Third Stream nata negli anni '50 negli Stati Uniti allo scopo di creare un terreno di incontro fra musica classica e jazz, evidenziando la valenza del jazz come “musica d’arte” e non solo ‘leggera’ o ‘da ballo’ come era considerato lo swing.
Giovedì 17 ottobre lo splendido trio composto da Gabriele Mirabassi (clarinetto), Emilio Galante (flauto) e Enrico Zanisi (pianoforte) presenterà un programma importante, nel quale figurano alcune riletture, attraverso la pratica improvvisativa, di musiche della tradizione sette-ottocentesca: alcuni Lieder di Schumann, un’opera giovanile di Mozart, il Quartetto KV 158, scritto durante il viaggio in Italia fra Rovereto e Milano, Busoni che rilegge Mozart (il Duettino Concertante nach Mozart), la Siciliana in sol minore di Bach trascritta dalla versione di Bill Evans, che la fa diventare un Valse in 3/4, Charlie’s Prelude (reso noto nelle versioni di Duke Ellington e Don Byron), una sorta di lettura-ragtime del quarto Preludio di Chopin, e, sempre di Chopin rivisitato, il Valse n. 2 op. 34, sorprendentemente in 2/4. Sia nel caso di Busoni che di Bill Evans o di Chopin, si tratta di riletture, in un percorso che svela uno dei caratteri tipici della nostra cultura, dove l’originalità si appoggia sempre su una sovrapposizione continua di testi del passato. In programma anche due composizioni originali senza riscrittura improvvisativa, il Trio in mi minore di Busoni e il Choro n. 2 di Villa Lobos.

Synpress44  Email   WebSite
.
Mese precedente Mese successivo