scrivi appuntamento ! Archivio Appuntamenti
Mese precedente Mese successivo

Dicembre 2018

21 Dic 2018

GTR 5th Lecco

Appuntamento:
Circolo cooperativo Libero Pensiero
via Calloni 14, Lecco - Tel. 0341493262 - www.circololiberopensiero.it
Rassegna "Libero Jazz" - Ingresso 5 €, Under30 a 3 €

GTR 5th, con:

Maurizio Aliffi , Stefano Di Fonzo, Sara Magon, Daniele Molteni, Franco Parravicini

Questo progetto nasce da un’idea di Franco Parravicini e si tratta di “sovrapposizioni” di 5 chitarre elettriche (e non), con brani originali, alcuni dei quali vengono da diversi lavori di teatro (Stefano Tassinari, Renzo Filippetti, Graziano Signorotti), e gruppi musicali aperti (Giorgio Gaslini, Gerardo Cardinale “Il Linguaggio delle Canne – musica antica greca e improvvisazione”, Dissòi Lògoi, Vincenzo Zitello, Francesco D’Auria – CRAMS, Mario Arcari, Acqua con Fausto Tagliabue e Flaviano Braga, Sound Painting – Sergio Prada – Walter Thompson – ecc ).

Le influenze musicali vanno dal Minimalismo, al Jazz e all’Improvvisazione e importantissime sono le caratteristiche di ogni musicista coinvolto (sonorità, fraseggi, armonie e colori) ed è un progetto in continua elaborazione.

“Ringrazio i musicisti coinvolti per l’entusiasmo che esprimono nonostante questo periodo così vuoto, violento e assurdo in cui vuole imperare l’immagine della nullità tanto forte quanto falsa e pieno di un’immensa ignoranza”.
Franco Parravicini

 Email   WebSite

06 Dic 2018

Mirkoeilcane - Secondo Me Tour Cervignano del Friuli

Appuntamento:
MIRKOEILCANE SECONDO ME TOUR – OPENING ACT PAOLA ROSSATO
06 dicembre 2018 - h 21:00
Cervignano del Friuli - Teatro Pasolini

Formazione:
Mirko Mancini, chitarra e voce

Opening Act: Paola Rossato, voce, chitarra / Sergio Giangaspero, voce, chitarra

Biglietti:
-INTERO: € 15 -RIDOTTO: € 12 -RIDOTTO GIOVANI: € 8

Mirko Mancini, in arte Mirkoeilcane, è un giovane cantautore emergente romano, nato e cresciuto alla Garbatella. All’ultimo Festival di Sanremo, con la sua “Stiamo tutti bene” ha vinto il premio della critica “Mia Martini”, raccontando uno dei tanti viaggi della disperazione nel Mediterraneo sui gommoni, questa volta visto dagli occhi di un bambino.

Mirko, prima di raggiungere la notorietà, ha lavorato come chitarrista in studio, suonato dal vivo con diversi artisti e composto diverse colonne sonore per film e serie tv. La sua carriera musicale da solista inizia nel 2016 con con l’uscita del suo primo disco omonimo. Nello stesso anno vince il Premio Bindi, il Premio Incanto, miglior testo e migliore interpretazione di cover al Premio Musica Controcorrente e il suo album figura tra le cinquanta opere prime candidate al Premio Tenco. Le tematiche sociali e i rapporti affettivi, figurano spesso al centro delle sue canzoni. A febbraio è uscito il suo nuovo disco “Secondo Me”.

Opening act: PAOLA ROSSATO – “FACILE”

Paola Rossato, cantautrice goriziana, con il suo primo album Facile uscito di recente e che presenta a Cervignano, è entrata nella rosa dei finalisti delle Targhe Tenco 2018 nella sezione Opera Prima. Un riconoscimento importante per Paola e la sua musica, che premia la sua continua ricerca della qualità artistica e che arriva a coronamento di una lunga carriera costellata da numerosi premi nell’ambito della musica d’autore.

Marina Tuni  Email   WebSite

07 Dic 2018

Dejan Terzic 4et al Circolo del Jazz Thelonious Trieste

Appuntamento:
Venerdì 7 dicembre terzo appuntamento della stagione 2018/2019 del Circolo del Jazz Thelonious di Trieste: alle ore 21.00 presso la Casa della Musica / Scuola 55 di via dei Capitelli 3 sarà ospite il

DEJAN TERZIC 4ET
Dejan Terzic - batteria
Bojan Zulfikarpašić - pianoforte
Chris Speed - sax
Martin Penman - contrabbasso




Ingresso €10
Ingresso gratuito per i soci del Circolo del Jazz Thelonious, che possono prenotare il loro posto inviando una mail, un sms o tramite Whatsapp entro la mattinata dell'evento.

Info: 3200480460 / thelonious.trieste@gmail.com

Enrico Malusà  Email  

04 Dic 2018

Marco Pacassoni Group play Frank Zappa Bologna, Milano, Roma

Appuntamento:
Per celebrare un grande musicista e compositore contemporaneo scomparso 25 anni fa (4 dicembre 1993).....3 grandi appuntamenti del Marco Pacassoni Group con special guests PETRA MAGONI e GREG HUTCHINSON

Marco Pacassoni Group

Marco Pacassoni: vibrafono e marimba
Petra Magoni: voce
Greg Hutchinson: batteria
Alberto Lombardi: chitarra acustica ed elettrica
Lorenzo De Angeli: basso
Enzo Bocciero: pianoforte e tastiere

4 dicembre Bologna - Bravo Caffè
http://www.bravocaffe.it/index.php?option=com_so bi2&sobi2Task=sobi2Details&sobi2Id=1208&am p;catid=2&starttime=22:00&startdate=MARTED Ì%2004%20Dicembre%202018&book=1&Itemid=4

5 dicembre Milano - Blue Note
https://www.bluenotemilano.com/evento/concer to-marco-pacassoni-5-dicembre-2018-milano/

6 dicembre Roma - Auditorium Parco della Musica
https://www.ticketone.it/marco-pacassoni-group-t ributo-a-frank-zappa-roma-biglietti.html?affiliate =FMR&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist& amp;action=tickets&key=2327298%2411321664& jumpIn=yTix&kuid=561989&from=erdetaila

BlueArt Management
BlueArt Promotion
Esordisco

Marco Pacassoni  Email   WebSite

01 Dic 2018

Marco Testoni & Mats Hedberg / Cinematica a Mu Roma

Appuntamento:
Marco Testoni assieme a Mats Hedberg compie un viaggio nel mondo delle colonne sonore del cinema: da Ryuichi Sakamoto a John Carpenter, da Nicola Piovani a Jan Johansson fino alle musiche originali tratte da Hang Camera Pocket, l’ultimo album del duo. Un dipinto raffinato dei suoni più cari della nostra memoria collettiva restituita a nuova vita grazie all’incontro artistico tra il percussionista e compositore romano ed il chitarrista svedese: un mix di stile mediterraneo e sensibilità scandinava che attraverso il dialogo musicale tra il suono evocativo degli handpan ed il caldo fraseggio delle chitarre regala un particolarissimo sound a cavallo tra musica per immagini e world music che sconfina liberamente nella musica classica, jazz e folk-rock.

La serata prevede oltre ad alcuni dei temi dei compositori citati anche una session di improvvisazione musicale sulle immagini di tre grandi film di ieri e dell’altro ieri: Bullitt di Peter Yates (1968), Paris Texas di Wim Wenders (1984) e Non è un paese per vecchi dei fratelli Joel e Ethan Coen (2007).

 WebSite

Note di donne al TrentinoInJazz Trento

Appuntamento:
Sabato 1 dicembre nuovo appuntamento in Sala Sosat a Trento, il terzo dei quattro concerti autunnali di Katharsis 2018, diretti da Eduardo Bruni e organizzati da Ars Modi. Un concerto tutto al femminile, intitolato Note di Donne, che vedrà come protagoniste il soprano Maria Letizia Grosselli e la pianista Stefania Neonato. Neonato e Grosselli presentano le compositrici Clara Wieck, Fanny Mendelssohn, Melanie Bonis e Louise Farrenc, vissute fra l'800 e il '900, esempi straordinari di donne musiciste in un mondo prettamente maschile. Seppur con destini diversi, le quattro artiste hanno dato voce ad una propria individualità musicale, che viene presentata in questo concerto attraverso l'esecuzione di opere per pianoforte solo e per voce e piano.

Stefania Neonato, dopo il diploma in pianoforte presso il conservatorio di Trento, si è perfezionata con Alexander Lonquich, Riccardo Zadra e Leonid Margarius; in seguito si è dedicata al fortepiano, vincendo nel 2007 il Concorso Internazionale per Fortepiano "Musica Antiqua" di Bruges e ricevendo anche il Premio del Pubblico: da allora è ospite regolare presso i più prestigiosi Festival europei e nordamericani. Maria Letizia Grosselli, dopo il diploma presso il conservatorio di Trento, si è perfezionata con Vincenzo Manno, Renata Scotto, Raina Kabaiwanska e Regina Resnik, vincendo il premio speciale “Riccardo Zandonai” al X Concorso Internazionale per giovani cantanti lirici "Riccardo Zandonai" di Riva del Garda nel 2004 e poi intraprendendo un'importante carriera, sia nell'opera che nella musica vocale da camera.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

itinerari Ribelli 1968 1969 Rivalta di Torino

Appuntamento:
Dopo l'appuntamento del 25 novembre con la bravissima scrittrice sceneggiatrice e giornalista Lidia Ravera, autrice, tra tante opere di narrativa, di quel grande manifesto generazionale che è stato Porci con le ali tocca per il secondo incontro di sabato 1 dicembre, a I giorni della musica e delle rose raccontare la pluralità di suoni del ’68 (rock, pop, jazz, soul, blues). Appuntamento a Rivalta, dunque!

Sabato 1 dicembre 2018

ore 18:00 – Biblioteca Silvio Grimaldi, Sala conferenze
Presentazione dell’ultimo libro di FRANCO BERGOGLIO
“I GIORNI DELLA MUSICA E DELLE ROSE – Rock, pop, jazz, soul, blues nel vortice del ‘68”Prefazione di Peppino Ortoleva
Edizioni Stampa Alternativa

franco bergoglio  Email   WebSite

02 Dic 2018

Mattiuzzi e Mirra al TrentinoInJazz Rovereto (TN)

Appuntamento:
Nuovo appuntamento autunnale del TrentinoIn JazzClub, il ciclo del TrentinoInJazz ideato da Emilio Galante per coinvolgere i club di Trento e Rovereto, con un concerto intimo a cura di due nomi cari al TrentinoInJazz: Gaia Mattiuzzi e Pasquale Mirra, ovvero Ex Aequo.

Gaia Mattiuzzi e Pasquale Mirra, già presenti all'edizione 2017 del Festival, si incontrano nuovamente animati dal desiderio di esplorare nuove forme espressive nell’arte del duo. Il repertorio affrontato, composto da brani originali e rivisitazioni personali, si mantiene in equilibrio tra complessità contrappuntistica e lirismo. Il duo affronta le molteplici possibilità timbriche dei rispettivi strumenti alla ricerca di una dimensione sonora personale.

Gaia Mattiuzzi è attiva nell'ambito della musica jazz, classica e contemporanea. Svolge un'intensa attività concertistica in Italia e all'estero, ha collaborato con orchestre sinfoniche e ensemble di vario genere, ma anche con nomi del calibro di Michele Rabbia, Gabriele Mirabassi, Francesco Cusa, Vincenzo Vasi, Gianni Gebbia, Xabier Iriondo, Mauro Pagani, Elliot Sharp, Wu Ming, Moni Ovadia, Baba Sissoko. Collabora stabilmente con Fabrizio Puglisi e Cristiano Calcagnile ( Laut). Pasquale Mirra è considerato uno dei vibrafonisti più interessanti della scena italiana e internazionale. Collabora e ha collaborato con grandi improvvisatori come Michel Portal, Fred Frith, Nicole Mitchell, Tristan Honsinger, Ernst Rijseger, Rob Mazurek, Ballakè Sissoko, Hamid Drake. Nel 2013, 2014, 2015 viene nominato miglior vibrafonista italiano dalla rivista di settore Jazzit. Nel 2014 e nel 2015 inoltre considerato tra i migliori musicisti dell'anno per i critici della rivista Musica Jazz.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

06 Dic 2018

Mattia Parissi Trio e Òligo (doppio concerto) Rossini Jazz Club, Faenza

Appuntamento:
Giovedì 6 dicembre, alle 22, si terrà il primo doppio concerto della stagione del Rossini Jazz Club di Faenza. Sul palco infatti si esibiranno il Mattia Parissi Trio, formato da Mattia Parissi al pianoforte, Emanuele Di Teodoro al contrabbasso e Andrea Ciaccio alla batteria, e, a seguire, Òligo, il trio costituito da Enrico Ronzani al pianoforte, Henrique Molinario al contrabbasso e Giacomo Scheda alla batteria. La rassegna diretta da Michele Francesconi si presenta in questa stagione con due cambiamenti sostanziali: il Bistrò Rossini di Piazza del Popolo è il nuovo "teatro" per i concerti che si terranno di giovedì. Resta immutato l'orario di inizio alle 22. Il concerto è ad ingresso libero.

 WebSite

08 Dic 2018

Relendo Villa Lobos al TrentinoInJazz Trento

Appuntamento:
Nuovo appuntamento con Relendo Villa Lobos, un progetto al quale il pubblico del TrentinoInJazz è da sempre affezionato. Presentato per la prima volta in assoluto proprio al Festival nell'edizione del 2013, lo spettacolo dedicato al grande compositore brasiliano torna in un atteso fine settimana, con il quale si chiude la sezione Katharsisb. Appuntamento con un quartetto d'eccezione, i Sonata Islands schierati con Cristina Renzetti (voce, chitarra, percussioni), Michele Francesconi (pianoforte), Gabriele Zanchini (fisarmonica e arrangiamenti), Emilio Galante (flauto, ottavino).

Relendo Villa Lobos è un concerto crossover fra musica classica e contemporanea, fra musica scritta e improvvisata, dedicato a Hector Villa Lobos, compositore colto brasiliano internazionalmente più conosciuto, considerato addirittura un eroe nazionale. Pochi musicisti come lui si prestano a questo tipo di operazione, proprio perché la sua poetica assume lucidamente la musica popolare brasiliana come comune radice di musica colta, jazz e pop. La musica brasiliana come crossover per definizione. La ricerca di Sonata Islands consiste nel mostrare e sviluppare le origini melodiche e ritmiche dell’ispirazione di Villa Lobos, riscrivendo in modo jazz-popolare alcune sue composizioni, affiancate a quelle di Tom Jobim (l'inventore della Bossa Nova), Guinga (compositore e chitarrista la cui carriera spiccò il volo dopo i 40 anni) e alcuni brani dello stesso Galante.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

09 Dic 2018

Relendo Villa Lobos al TrentinoInJazz Rovereto (TN)

Appuntamento:
Nuovo appuntamento con Relendo Villa Lobos, un progetto al quale il pubblico del TrentinoInJazz è da sempre affezionato. Presentato per la prima volta in assoluto proprio al Festival nell'edizione del 2013, lo spettacolo dedicato al grande compositore brasiliano torna in un atteso fine settimana, con il quale si avvia alla conclusione anche il TrentinoIn Jazz Club. Appuntamento domenica 9 a Rovereto, con un quartetto d'eccezione, i Sonata Islands schierati con Cristina Renzetti (voce, chitarra, percussioni), Michele Francesconi (pianoforte), Gabriele Zanchini (fisarmonica e arrangiamenti), Emilio Galante (flauto, ottavino).

Relendo Villa Lobos è un concerto crossover fra musica classica e contemporanea, fra musica scritta e improvvisata, dedicato a Hector Villa Lobos, compositore colto brasiliano internazionalmente più conosciuto, considerato addirittura un eroe nazionale. Pochi musicisti come lui si prestano a questo tipo di operazione, proprio perché la sua poetica assume lucidamente la musica popolare brasiliana come comune radice di musica colta, jazz e pop. La musica brasiliana come crossover per definizione. La ricerca di Sonata Islands consiste nel mostrare e sviluppare le origini melodiche e ritmiche dell’ispirazione di Villa Lobos, riscrivendo in modo jazz-popolare alcune sue composizioni, affiancate a quelle di Tom Jobim (l'inventore della Bossa Nova), Guinga (compositore e chitarrista la cui carriera spiccò il volo dopo i 40 anni) e alcuni brani dello stesso Galante.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

14 Dic 2018

UGO SBISA' E JAZZ IT UP QUARTET SAN SEVERO WJF

Appuntamento:
SAN SEVERO WINTER JAZZ FESTIVAL

Venerdì 14 Dicembre
Serata D'autore Tra Letteratura & Musica Jazz

Due Straordinari Eventi

Ore 21,00 - Presentazione del libro:
“ PUGLIA, LE ETA’ DEL JAZZ “ - Adda Editore
con l’autore UGO SBISA’
introduce: Enzo Verrengia
scrittore e giornalista

A seguire, ore 22,00 – concerto del

JAZZ IT UP QUARTET

Presents “BAD HABEATS“
Alfa Music 2018 - Distribuzione Egea

Vincenzo Totta: chitarra
Simone Colasante: pianoforte
Marco Bruno: basso elettrico
Shanti Colucci: batteria

Consuetudine consolidata del San Severo Winter Jazz Festival, dare spazio alla letteratura jazz con la presentazione di libri con l’autore. E’ il caso dello scrittore, giornalista e critico musicale UGO SBISA’ per presentarci “Puglia, Le Età Del Jazz” Come pure, privilegiare e valorizzare non solo il jazz d’oltre oceano ma anche l’ottimo jazz italiano, in particolare i giovani talenti e le nuove esperienze musicali, a partire dal jazz made in Puglia e nomi come Vincenzo Totta, il virtuoso chitarrista sanseverese che insieme ai suoi amici di viaggio del Jazz It Up Quartet presenteranno il loro disco d’esordio “Bad Habeats”.

L’apertura di questi ragazzi verso moderne soluzioni musicali è sorprendente ma anche prepotente tanto da porci in condizioni di interrogare noi stessi su cosa sia davvero il Jazz moderno.

Sarebbe assurdo vivere per sempre nella bolla degli Anni d’Oro del Jazz e non aprirsi a nuove frontiere ed espressioni musicali. Ovviamente, con un occhio e sensibilità rivolta al passato storico.

ANTONIO TARANTINO  Email  

13 Dic 2018

Andrea Massaria & Bruce Ditmas @ Rossini Jazz Faenza

Appuntamento:
Giovedì 13 dicembre, alle 22, il Rossini Jazz Club di Faenza ospita il concerto del duo formato da Andrea Massaria e Bruce Ditmas, rispettivamente chitarra e batteria, concentrato sulla rilettura della musica di Carla Bley. La rassegna diretta da Michele Francesconi si presenta in questa stagione con due cambiamenti sostanziali: il Bistrò Rossini di Piazza del Popolo è il nuovo "teatro" per i concerti che si terranno di giovedì. Resta immutato l'orario di inizio alle 22. Il concerto è ad ingresso libero.

Andrea Massaria e Bruce Ditmas sono due instancabili ricercatori ai confini tra jazz e sperimentazione sonora, tra ricerca timbrica e poliritmie, tra armonie dense e frammenti sonori. Due personalità ben distinte unite da un dialogo serrato, scaturito da un profondo interplay e da uno spiccato senso della composizione istantanea. Il duo propone un progetto nuovo e sorprendente, concentrato sui temi di Carla Bley o, meglio, su frammenti di temi, dato il prevalere della libera improvvisazione sulla scrittura.

Rossini Jazz Club  WebSite

16 Dic 2018

Carlo Cattano 4Tet al TrentinoInJazz Rovereto (TN)

Appuntamento:
Ultima serata del TrentinoInJazz 2018! Appuntamento conclusivo di un lungo e avventuroso cartellone che ha attraversato stagioni, generi, località e atmosfere per offrire al pubblico una proposta versatile, differenziata e di alta qualità. Il concerto finale è targato Sicilia, con un quartetto con i fiocchi, composto da Carlo Cattano (sax baritono e flauti), Paolo Sorge (chitarra), Alessandro Nobile (contrabbasso), Antonio Moncada (batteria e percussioni).
Il Carlo Cattano Quartet approda a Rovereto (TN) per presentare l’ambizioso e inedito progetto Lines, frutto di un complesso e articolato lavoro di preparazione, con brani originali composti da Cattano. Musica che si lascia invadere da altre culture, dalle sonorità mediterranee, ma tenendo tutto insieme dall’improvvisazione totale al contrappunto, alla contaminazione che ogni componente del quartetto dà, in base al proprio vissuto e alla propria esperienza. Una musica dal respiro internazionale, che supera le consuete categorie di genere per indicare percorsi di rigenerazione tra passato e futuro.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite
.
Mese precedente Mese successivo