scrivi appuntamento ! Archivio Appuntamenti
Mese precedente Mese successivo

Agosto 2019

08 Ago 2019

Corso Estivo in Flauto Jazz con Geoff Warren Borrello (CH)

Appuntamento:
Dal 8 al 11 agosto si svolgerà a Borrello (CH) la 11ma edizione del corso internazionale di flauto jazz, tenuto dal maestro Geoff Warren.
Il flautista inglese è stato il primo in Europa a proporre un corso jazz estivo per flautisti e, dopo alcuni anni nel veronese, il corso si è stabilito nel 2009 a Borrello con la preziosa collaborazione dell’amministrazione comunale.
Il corso ha attirato flautisti da tutta l’Europa - per l'edizione di quest’anno si sono già prenotati inglesi, danesi e norvegesi oltre ai flautisti italiani. Warren effettua le sue lezioni in inglese e in italiano.
Oltre alle attività di workshop e masterclass del corso (a cui si aggiungerà qualche flashmob per le strade del paese) i partecipanti proveranno i sapori antichi e ricercati della cucina locale ed effettueranno escursioni turistiche per scoprire le bellezze della zona.
Il corso si concluderà domenica 11 Agosto pomeriggio con il saggio finale e la consegna degli attestati a tutti i partecipanti.

Geoff Warren  Email   WebSite

17 Ago 2019

campus di Canto a Los Angeles Los Angeles

Appuntamento:
Campus di Canto a Los Angeles 17-24 Agosto 2019

La Venice Voice Academy,sita nella deliziosa località di Venice Beach(California-USA),fa diventare i tuoi sogni realtà. Con classi giornaliere a bordo oceano,lezioni singole e di gruppo,ospiti d'eccezione,incontri con professionisti del music business,avrai tutti gli strumenti necessari per affrontare al meglio la professione di cantante,musicista e performer. Tecnica Vocale,yoga sulla spiaggia,improvvisazione,repertorio,etichetta e protocollo per cantanti,coristi e doppiatori,tecniche di registrazione,musica brasiliana,sono le classi disegnate apposta per questa sessione estiva. Verrai a contatto con un network di musicisti professionisti ed altri studenti di ogni parte del mondo. Il campus di canto della Venice Voice Academy è la tua occasione per conoscere e vivere il meglio dello show-business Californiano. I partecipanti riceveranno il Certificato di partecipazione CROSSOVER SINGING METHOD & International Vocal Masterclass.

Stefania Z.  Email   WebSite

15 Ago 2019

‘LOVE, LONGING & LULLABIES’ - TAMARA KULDIN LOVERE (Bergamo) ore 21.15

Appuntamento:
‘LOVE, LONGING & LULLABIES’ - TAMARA KULDIN

Tamara Kuldin voce
Daniel Gassin pianoforte
Dario Cecchini sax tenore
Guido Zorn contrabbasso
Carlo Alberto Canevali batteria

Sensuale, delicata e allo stesso tempo tosta e impertinente. Tamara Kuldin è tutto questo e molto di più. La sua voce è dolce e affascinante e il Jazz diventa in lei pura arte di seduzione. Il suo è un approccio giocoso che va però preso seriamente; un personaggio artistico creato con molta cura, da una cantante con un perfetto fraseggio musicale, che le permette di esporre il testo delle canzoni in modo che ogni parola arrivi a destinazione„Da Melbourne a Parigi e New York, l'affascinante cantante Tamara Kuldin ha conquistato il pubblico con giocose, sensuali e sentite interpretazioni di brani musicali tratti dal Great American Songbook e dai classici d’Europa, per arrivare fino a gemme meno conosciute del “vintage jazz” e del Blues. Il suo album intitolato ‘Love, Longing & Lullabies’ si discosta in modo deciso dal suo tipico repertorio vivace. Tamara presenta un inedito lato intimo e posato della sua voce, interpretando in modo originale e squisito brani tratti dal classico repertorio della canzone statunitense fino ad arrivare ai Beatles.

VITTORIO SERANTONI  Email   WebSite

16 Ago 2019

TWO LATE - Organ & Drums Jazz Duo feat Tino Tr LOVERE (Bergamo) ore 21.15

Appuntamento:
Two Late, progetto ideato dalla batterista Laura Klain, è un viaggio nella musica afroamericana che attraversa diverse epoche e abbraccia vari stili, ma sempre radicato nella tradizione jazzistica e incalzato da un costante senso del groove. Il repertorio spazia infatti da brani spiritual a composizioni originali e di autori contemporanei, con un sound molto dinamico e con richiami psichedelici grazie alle sonorità dell'organo hammond, guidato dalla grande capacità di Alberto Gurrisi.
In poco più di due anni il duo si è esibito in oltre cento concerti, calcando importanti palchi come Tanjazz Festival (Marocco), Torino Jazz Festival, Ispani Jazz e molti club e rassegne in tutta Italia, lavorando anche come sezione ritmica con alcuni solisti ospiti come Daniele Scannapieco, Emanuele Cisi, Giovanni Amato, Bebo Ferra, Michael Rosen e altri.
Per l’occasione sarà con loro l’importante sassofonista Tino Tracanna che al sax tenore e soprano affronterà un repertorio spaziante tra composizioni originali e il mondo musicale di Thelonius Monk. Un concerto divertente e dinamico, caratterizzato da un forte interplay tra i musicisti e un forte legame con il sound del mainstream contemporaneo.

VITTORIO SERANTONI  Email   WebSite

01 Ago 2019

Sando Jazz Outdoor Experience San Domenico di Varzo

Appuntamento:
dal 1 al 4 agosto - SANDO JAZZ OUTDOOR EXPERIENCE
Il progetto parte dall’idea di coniugare i valori della musica JAZZ con la natura e il territorio montano affinché l’esperienza che è l’ascolto di un brano musicale dalle sonorità suggestive come quelle di questo genere musicale possa coniugarsi con nuove esperienze uniche che solo a San Domenico potrà essere vissuta dal turista e dall’appassionato di Musica Jazz.

INFO:
https://www.sandoutdoorexperience.com/tour/sando -jazz-outdoor-experience/

Luca Solbiati  Email   WebSite

06 Ago 2019

Lisa Manara 4et @ Cueva Summer Jazz Pomposa (FE)

Appuntamento:
Martedì 06 agosto, ore 22.00
In collaborazione con Jazz Club Ferrara
LISA MANARA L'URLO DELL'AFRICANITÀ
Lisa Manara, voce
Aldo Betto, chitarra
Federico Squassabia, Fender Rhodes/bass synth
Youssef Ait Bouazza, batteria

Il progetto della cantante romagnola Lisa Manara nasce dalla passione per la musica jazz sudafricana e in particolare per Miriam Makeba, l'intramontabile Mama Africa, per ampliarsi a brani in equilibrio tra echi blues e groove più afrobeat. L'amore per la musica black, unita a un timbro potente e graffiante, porta la Manara a vincere il concorso "Donne Jazz & Blues" di Bertinoro che le consente di volare a Los Angeles alla Venice Voice Academy. A soli vent'anni partecipa al talent televisivo The Voice e nel 2018 è a fianco di Gianni Morandi in qualità di corista nel tour "D'Amore d'autore"

Informazioni e prenotazione cena 0533 719121 - 347 8742694

Jazz Club Ferrara  Email   WebSite

13 Ago 2019

Danilo Lico Trio @ Cueva Summer Jazz Pomposa (FE)

Appuntamento:
Martedì 13 agosto, ore 22.00
In collaborazione con Jazz Club Ferrara
DANILO LICO TRIO
Danilo Lico, voce e chitarra
Claudio Francica, chitarra
Matteo Balcone, basso

Il trio del giovane cantante e chitarrista Danilo Lico approda a Cueva Summer Jazz con Não Sonamu, progetto nato la scorsa estate a Tallin dall'incontro e dalla passione condivisa per la musica brasiliana con il pianista Lorenzo Locorotondo, il bassista Matteo Balcone ed il batterista Alessandro Marzano. Não Sonamu è in continua evoluzione: si nutre costantemente della commistione di ritmi e culture differenti generando un’energia trascinante pronta a rapire chiunque voglia farne parte. Alla Cueva affiancano Lico Claudio Francica alla chitarra e lo stesso Balcone al basso.

Informazioni e prenotazione cena 0533 719121 - 347 8742694

Jazz Club Ferrara  Email   WebSite

27 Ago 2019

Lovesick Duo @ Cueva Summer Jazz Pomposa (FE)

Appuntamento:
Martedì 27 agosto, ore 22.00
In collaborazione con Jazz Club Ferrara
LOVESICK DUO
Paolo Roberto Pianezza, voce e chitarra
Francesca Alinovi, voce e contrabbasso

New Orleans, Louisiana, è l’umido posto da cui provengono i suoni del Lovesick duo formato da Paolo Roberto Pianezza alla voce e chitarra e Francesca Alinovi alla voce e contrabbasso. “La valigia di cartone” - loro ultimo album - è espressione del Sud degli States e suona come ve lo immaginate: venature blues, contorni rock 'n' roll old style, e ispirazioni country innervano l’impresa di vitalità. Quella stessa energia di un’antica tradizione southern blues, nel cui sangue scorre fierezza e sentimento. Bastano chitarra, lap steel, contrabbasso e voci a strappare la tradizione al passato per restituirla al presente, in italiano, attraverso testi immediati e gioiosi che imprimono solarità all’opera di questo trascinante duo bluegrass.

Informazioni e prenotazione cena 0533 719121 - 347 8742694

Jazz Club Ferrara  Email   WebSite

10 Ago 2019

Acqui in Jazz con Docotro Jazz trio Acqui Terme

Appuntamento:
Nella sua nuova formazione in trio il Doctor in Jazz sbarca al Festival di Acqui il 10 Agosto
Alberto Marsico Organo, Danilo Pala Sax alto e Giorgio Diaferia Batteria
In programma brani originali e di Cannoball Adderley, Charlie Parker e Jackie Mc Lean

giorgio diaferia  Email   WebSite

02 Ago 2019

Chiara Viola in concerto Perugia

Appuntamento:
Venerdì 2 agosto nuovo appuntamento dal vivo con Until Now, il nuovissimo disco di Chiara Viola, che viene presentato in concerto dalla vocalist romana al Circolo Arci Sant'Erminio di Perugia. Insieme a lei i protagonisti dell'album, Gianluca Massetti al pianoforte, Francesco Pierotti al contrabbasso e Valerio Vantaggio alla batteria. Il concerto sarà anche l’occasione per presentare per la prima volta al pubblico lo staff del progetto «Innovazione sociale a misura di città» che, insieme a un folto gruppo di abitanti dell’area di Monteluce e Sant’Erminio, sta dando vita ad azioni di welfare generativo e di comunità. E proprio per chiudere il primo anno di lavori di coprogettazione lo staff del progetto, in collaborazione con Pannonica Jazz Club, ha organizzato la serata jazz con Chiara Viola.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

11 Ago 2019

Musica a Rima Rima Alto Sermenza VC

Appuntamento:
Sclavis-Bianchi, Marcotulli-Biondini, Godard-D’Auria la grande musica è a Rima.
Musica a Rima, Sedicesima Edizione, Tre imperdibili appuntamenti musicali l’11, 14 e 18 agosto ore 17.30
-Domenica 11 agosto, Louis Sclavis, clarinetti e Massimo Giuseppe Bianchi, pianoforte.
-Mercoledì 14 agosto, Rita Marcotulli, pianoforte e Luciano Biondini, fisarmonica.
-Domenica 18 agosto, Michel Godard, basso tuba, serpentone e basso elettrico e Francesco D’Auria, percussioni. In programma il loro lavoro discografico recentemente registrato a Rima "Amor sospeso".
Chiesa Parrocchiale di Rima (Comune Alto Sermenza, in Valsesia, provincia di Vercelli) ore 17.30 e ingresso a 10 euro. Ingresso gratuito ai minori di 16 anni.
INFO 345 8095160 prolocorima@gmail.com www.prolocorima.it

angelo peracini  Email   WebSite

01 Ago 2019

Titti Castrini al TrentinoInJazz Pozza di Fassa (TN)

Appuntamento:
Primo concerto di agosto del TrentinoInJazz all'insegna dello gipsy swing con Titti Castrini e il suo quintetto: il fisarmonicista e vocalist, insieme a Daniele Richiedei (violino), Martino De Franceschi (contrabbasso), Davide Veronese (tromba, voce) e Cesare Valbusa (percussioni) si esibirà giovedì 1 agosto al Buffaure di Pozza di Fassa (TN).E' il nuovo appuntamento con il Val di Fassa Panorama Music, la sezione del TrentinoInJazz 2019 che si svolge nel palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, organizzata dalle società di impianti a fune della Val di Fassa, con la direzione artistica di Enrico Tommasini. I concerti Panorama Music sono gratuiti. Il biglietto di andata-ritorno degli impianti di risalita è incluso nel Panoramapass o a carico dei partecipanti. In caso di maltempo il concerto si terrà nel Padiglione manifestazioni di Pozza di Fassa.

Il concerto "elegant swing" di Castrini è un viaggio da New Orleans alla canzone d’autore, tra atmosfere gitane e swing anni ’30. Titti Castrini ha iniziato all’eta’ di 9 anni lo studio della fisarmonica a bottoni partecipando a concorsi nazionali ed internazionali, il suo maestro fu il fisarmonicista mantovano Ivano Scattolini, le cui origini gitane influenzarono in maniera determinante il suo stile. Castrini ha collaborato con molti musicisti e ha suonato in contesti differenti tra loro, dal jazz alla musica etnica, dalla musica popolare allo swing italiano, in modo particolare quello di Gorni Kramer che ebbe l’onore di conoscere da bambino nella sua casa natale di Rivarolo Mantovano.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

03 Ago 2019

Funky Beat Band al TrentinoInJazz Levico Terme (TN)

Appuntamento:
Sabato 3 agosto ultimo concerto della XV Edizione del Valsugana Jazz Tour a Levico Terme con lo show della Funky Beat Band diretta da Demetrio Bonvecchio.

La Funky Beat Band è una formazione attiva da ormai vent'anni già con il nome "The Big Band Orchestra". Il repertorio spazia dal blues allo swing, dal funky al rock, dal jazz alla disco-music. L'organico è quello standard delle big band composto da cinque sax, cinque trombe, quattro tromboni, sezione ritmica (chitarra, basso, tastiere, batteria) e vocalist. Da qualche anno l'ensemble ha voluto dare un'impronta orientata anche verso il funky/rock piuttosto che solamente verso lo standard jazz.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

04 Ago 2019

Bandanera Afrobeat al TrentinoInJazz Campitello di Fassa (TN)

Appuntamento:
Domenica 4 agosto a Campitello di Fassa Bandanera Afrobeat sono i protagonisti del nuovo appuntamento con il Val di Fassa Panorama Music, la sezione del TrentinoInJazz 2019 che si svolge nel palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, organizzata dalle società di impianti a fune della Val di Fassa, con la direzione artistica di Enrico Tommasini. Nel 2010 il batterista senegalese Moulaye Niang, musicista, artista e creatore di perle e il percussionista Mafal Diaw danno vita ad una afrobeat band con il chitarrista Stefano Ottogalli e il bassista Alvise Seggi. Il repertorio è interamente dedicato al ballo e comprende brani originali e cover di Fela Kuti, Manu Dibango e Osibisa. Il sound è travolgente, un impatto ritmico arricchito dalle torrenziali improvvisazioni della chitarra e da momenti di psichedelia-ipnotico-rituale. I concerti Panorama Music sono gratuiti. Il biglietto di andata-ritorno degli impianti di risalita è a carico dei partecipanti. In caso di maltempo il concerto si terrà all’interno del rifugio Friedrich August.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

Sergio Caputo a Corto e a capo Venticano (AV)

Appuntamento:
Domenica 4 agosto 2019
ore 22.15
Cavea Teatrale
Venticano (AV)

SERGIO CAPUTO
UNPLUGGED LIVE


Domenica 4 agosto 2019 a Venticano (AV) Corto e a capo - Festival di Cinema e Oltre presenta uno degli appuntamenti più attesi della V Edizione: il concerto di Sergio Caputo! Unica data estiva in Campania per il popolare cantautore romano, assente da qualche anno in regione, che sarà da solo in unplugged nella Cavea Teatrale della cittadina irpina per raccontarsi con i suoi classici e i brani più recenti al pubblico di Corto e a Capo. La presenza di Sergio Caputo in un festival del cinema, legato peraltro al tema dell'identità e dell'immagine, non è affatto fuori luogo. Da sempre il cantautore romano ha un'identità testuale e musicale molto forte, facilmente riconoscibile, che passa anche per un immaginario cinematografico di storie, persone e aneddoti.

Sergio Caputo ha sviluppato un inconfondibile e originale stile musicale e letterario abbinando la canzone italiana al jazz, con testi ispirati alla poesia moderna. Nel 1983 debutta con un lavoro trionfale, Un sabato italiano, ancora oggi considerato un classico della nuova canzone italiana. Al folgorante esordio seguiranno dodici album, partecipazioni a Sanremo e tanti cambiamenti musicali, con il fil rouge del pop-jazz che spesso spazia nel latino e con un uso innovativo del linguaggio, tra i temi predominanti del quotidiano, l’amore, le nevrosi metropolitane. Trasferitosi in California, dove è vissuto e ha lavorato per dodici anni, si è fatto conoscere come chitarrista smooth jazz; tornato in Italia ha debuttato come scrittore, ha celebrato il trentennale di Un sabato italiano con grande successo, ha lavorato a nuovi album come Pop, Jazz And Love (2015) e Oggetti smarriti (2018), a collaborazioni come quella con Francesco Baccini.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

05 Ago 2019

Zadeno Trio al TrentinoInJazz Comano Terme (TN)

Appuntamento:
Comincia una nuova settimana per il TrentinoInJazz con un nuovo appuntamento con la V edizione di GiudiJazz - sezione dedicata al jazz nelle Valli Giudicarie, a cura di Edoardo Bruni - che a Comano Terme propone il concerto dello Zadeno Trio, composto da Claudio Jr De Rosa (sax), Alessio Bruno (contrabbasso) e Jacopo Zanette (batteria).

Zadeno Trio è un trio Jazz Italiano pluripremiato a livello internazionale nato in Olanda nel 2014. Il sound di Zadeno Trio, inizialmente ispirato ad artisti riconosciuti a livello mondiale, ha ben presto acquisito elementi originali grazie al grande feeling tra i musicisti e a uno stile compositivo che spazia da un linguaggio post-bop ad uno più moderno. I tre componenti scrivono e arrangiano musica per il progetto, rendendo sempre più vario il repertorio originale della band. Il trio si è esibito in oltre 150 concerti in Italia, Olanda, Belgio, Romania, Polonia, Italia, Taiwan, Croazia, Georgia. Dopo il successo di Holes in The Ground, disco d’esordio pubblicato nel 2016, nel 2018 è uscito The Step Forward, un nuovo ambizioso disco che ha dato nuova linfa alla musica dello Zadeno Trio. Il programma prevede brani originali dei membri del trio e un omaggio a Ennio Morricone.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

08 Ago 2019

Non solo tango al TrentinoInJazz Vigo di Fassa (TN)

Appuntamento:

Giovedì 8 agosto nuovo appuntamento con il Val di Fassa Panorama Music, la sezione del TrentinoInJazz 2019 che si svolge nel palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, organizzata dalle società di impianti a fune della Val di Fassa, con la direzione artistica di Enrico Tommasini. Al Ciampedie di Vigo di Fassa (TN) lo spettacolo Non solo Tango di Raffaella Zagni (pianoforte) e Angela Palfrader (violino). Il concerto è gratuito. Il costo del biglietto della funivia del Ciampedìe (che per l’occasione farà orario continuato) è a carico dei partecipanti. In caso di maltempo il concerto si terrà nella sala consiliare di Vigo alle ore 14.30.

Raffaella Zagni, plurilaureata e diplomata con il massimo dei voti, lode e menzione speciale presso l’Accademia Pianistica “Incontri con il Maestro” di Imola, segnalata dal SIEM come “geniale e nuovo talento” della didattica pianistica italiana, si perfeziona con Bogino, Masi, Bützberger, Demus, Kugel e Cage, intraprende fin da giovanissima la carriera concertistica internazionale esibendosi per i maggiori teatri ed enti musicali sia come solista che come camerista insieme ai più celebri artisti mondiali. In duo con lei Angela Palfrader, artista diplomata in violino con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Vicenza sotto la guida del Maestro Bernardo, musicista con alle spalle una lunga carriera da concertista solista internazionale nonché membro dell’Ensemble “Musica Viva Stuttgart”. Non Solo Tango intreccia armoniosamente pianoforte e violino in una danza sensuale di suoni e respiri. Non arrangiamenti dunque, ma elaborazione: variazione, sviluppo, assimilazione ed ampliamento del materiale originale anche attraverso influssi jazz e reminiscenze di altre forme apparentemente insolite (valzer, czarda, rumba).

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

16 Ago 2019

ONJ – PINO JODICE - ALEX SIPIAGIN Rocca San Giovanni

Appuntamento:
ONJ – PINO JODICE - ALEX SIPIAGIN

Tribute To Miles - Acoustic and Electric Miles

Venerdì 16 agosto 2019 / ore 21:30 / Piazza degli Eroi
[Progetto in esclusiva per Rocca San Giovanni Jazz]


Pino Jodice direzione e arrangiamenti
Special guest Alex Sipiagin tromba e flicorno

ONJ - Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori Italiani
Sassofoni: Daniele Comoglio; Federico Limardo; Fabio Tiralongo; Luca Ceribelli; Federico de Zottis.
Trombe: Daniele Moretto; Tiziano Codoro; Edoardo Leveratto; Mike Amoruso; Enrico Caniato.
Tromboni: Francesco Di Giulio; Andrea Baronchelli; Santino Polidoro; Giulio Giannini; Alberto Introini (tuba).
Edoardo Casu flauto; Daniele Bartoli Vibrafono; Daniele Bartoli chitarra; Giulio Gentile piano;
Stefano Zambon contrabbasso; Francesco D’Alessandro basso elettrico; Antonio Leta batteria.

Miles Davis è stato una figura chiave del jazz e della musica popolare del XX secolo in generale.
Per la prima volta al mondo viene rielaborata per big band dal maestro Pino Jodice l'intera opera “Kind of Blue” di Miles Davis (che quest’anno compie 60 anni), considerato uno dei suoi lavori più caratterizzanti. A seguire “Electric Miles” alcuni tra i brani più importanti della svolta “elettrica” di Miles. L'Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori Italiani residente al Conservatorio G. Verdi di Milano, avrà come solista di questo straordinario e unico programma, Alex Sipiagin, attualmente uno dei migliori trombettisti del panorama jazzistico americano e della nota Mingus Orchestra.

Alex Sipiagin, trombettista russo naturalizzato americano, virtuoso del suo strumento è da circa 25 anni una riconosciuta figura di spicco della scena jazzistica di New York.

Walter Gaeta  Email   WebSite

17 Ago 2019

FRANCESCO GIUSTINI OrganTrio + MORGANTI & CECC Rocca San Giovanni

Appuntamento:
FRANCESCO GIUSTINI organ trio + Massimo MORGANTI e Dario CECCHINI

Tributo a Kenny Dorham

Sabato 17 agosto 2019 / ore 21:30 / Piazza degli Eroi

Francesco Giustini, tromba, flicorno, effetti
Manrico Seghi, organo hammond
Giovanni Paolo Liguori, batteria

Ft: Massimo Morganti, trombone - Dario Cecchini, sax baritono e flauto contralto

[Progetto in esclusiva per Rocca San Giovanni Jazz]

Il progetto nasce intorno alla figura di Francesco Giustini, considerato tra i migliori trombettisti emergenti nel panorama jazzistico italiano, con uno stile caratterizzato da un gusto musicale raffinato e incisivo. Al suo fianco due musicisti di grande rilievo: Massimo Morganti, trombonista tra i più quotati d’Italia, e il baritonista Dario Cecchini, storico leader dei Funk Off.
Ad accompagnarli una ritmica solida e collaudata che vede all' organo hammond Manrico Seghi e alla batteria Giovanni Paolo Liguori.


Francesco Giustini, Si forma presso l’accademia nazionale del jazz Siena Jazz e dove nel 2010 vince una borsa di studio. Si diploma in tromba jazz presso il Conservatorio di Perugia sotto la guida di Marco Tamburini. Si perfeziona presso il Conservatorio di Rovigo. Nel 2017 partecipa al Premio Nazionale Delle Arti vincendo il premio come miglior solista.

Il quintetto dà vita ad un concerto carico di energia, con momenti di poesia e altri di pura esplosione musicale. Per l’occasione, oltre a presentare il recente progetto discografico “Phonema” (AlfaMusic), la formazione guidata da Francesco Giustini proporrà un inedito tributo a Kenny Dorham, uno dei trombettisti più significativi della grande “Blue Note era”. Un coinvolgente viaggio, dunque, dall’hard bop dei primi anni ‘60 fino al “post bop” contemporaneo, dove di certo non mancheranno sorprese.

Walter Gaeta  Email   WebSite

18 Ago 2019

FABRIZIO BOSSO QUARTET State Of The Art Rocca San Giovanni

Appuntamento:
Domenica 18 agosto 2019 / ore 21:30 / Piazza degli Eroi

Fabrizio Bosso, tromba
Julian Oliver Mazzariello, pianoforte
Jacopo Ferrazza, contrabbasso
Nicola Angelucci, batteria


Lo Stato dell’Arte di Fabrizio Bosso si esprime in un dialogo autentico, forte e pieno di espressività. La sublimazione di un percorso musicale e umano che ne sancisce il successo. Esplorando le infinite possibilità del proprio modo di fare musica, grazie al confronto costante con i musicisti che ormai da tempo condividono con lui il palco, Fabrizio Bosso raggiunge qui la sua più completa e matura espressione artistica, sia in qualità di musicista che di compositore. Non un punto di arrivo, ma un nuovo inizio che viene suggellato e rinnovato ogni volta.

Durante il concerto, il trombettista è in grado di trascinare il gruppo e, nello stesso tempo, lasciare tutto lo spazio necessario per esprimere le singole personalità, creando una musica sempre nuova.

«Quando ho deciso di mettere in piedi questo quartetto, non l’ho fatto pensando a un disco. Avevo piuttosto voglia di ascoltare la mia musica suonata da altri musicisti, con un’energia e un “colore” che fossero diversi, freschi. Questo è il suono del mio presente - afferma Fabrizio - e loro sono, oltre che degli amici, anche i musicisti che mi appagano di più sul palco perché capaci di tirare fuori il suono che ho in testa. Con loro, il mio grande lusso è che potrei permettermi di non suonare e la musica funzionerebbe ugualmente.»

“State of The Art” è anche il titolo di un doppio album live uscito ad aprile 2017 per la Warner Music e registrato dal vivo durante i concerti del quartetto a Roma, Tokyo e Verona. Un’istantanea fedele di una fase tra le più felici nella carriera del trombettista.

Walter Gaeta  Email   WebSite

31 Ago 2019

TALOS FESTIVAL - ANTEPRIMA - Primo Giorno Ruvo di Puglia

Appuntamento:
Sabato 31 agosto dopo "Adagio en plein air" a cura della Compagnia Menhir con Giuliano Di Cesare e le comunità di giovanissimi dai 15 ai 25 anni e di over 65 in collaborazione con UTE Ruvo di Puglia (partenza alle 10 da Piazza Dante), alle 18 nella Pinacoteca d’Arte Contemporanea il festival sarà aperto ufficialmente dall'inaugurazione di "Sintropìa", una esposizione fotografico - pittorica collettiva a cura di Cinzia Cantatore, Giuliano Di Cesare e Associazione culturale Fotografica Màdo, nella quale ciascuno degli artisti ha contaminato e si è lasciato contaminare dal flusso della creatività. A seguire l'orchestra giovanile “Apulia Musica Insieme" diretta da Pino Caldarola e "Fragmenta" di Vincenzo Mastropirro e Mastropirro Ermitage Ensemble con il poeta e paesologo Franco Arminio.

Coolclub  Email   WebSite

11 Ago 2019

Olivia Trummer al TrentinonInJazz Moena (TN)

Appuntamento:
Domenica 11 agosto nuovo appuntamento con il Val di Fassa Panorama Music, la sezione del TrentinoInJazz 2019 che si svolge nel palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, organizzata dalle società di impianti a fune della Val di Fassa, con la direzione artistica di Enrico Tommasini. Allo Chalet Valbona lo spettacolo di Olivia Trummer (pianoforte, tastiere e voce) e Nicola Angelucci (percussioni). Il concerto è gratuito. Il costo del biglietto della cabinovia Ronchi-Valbona (che per l’occasione farà orario continuato) è a carico dei partecipanti. In caso di maltempo il concerto si terrà all’interno dello Chalet Valbona.

Tedesca di Stoccarda, Olivia Trummer si forma come pianista classica ma completa la sua formazione oltreoceano diplomandosi in jazz alla Manhattan School of Music di New York. Da quel momento le sue dita hanno cominciato a volare sui tasti, per accompagnare la sua voce calda e cristallina. Entrata recentemente a far parte del gruppo Caipi di Kurt Rosenwinkel, al TrentinoInJazz 2019 presenta un coinvolgente repertorio di composizioni originali, accompagnata da uno dei più interessanti ed apprezzati batteristi italiani come Nicola Angelucci.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

12 Ago 2019

Trio Garnerama al TrentinonInJazz Comano Terme (TN)

Appuntamento:
Comincia una nuova settimana per il TrentinoInJazz con un nuovo appuntamento della V edizione di GiudiJazz - sezione dedicata al jazz nelle Valli Giudicarie, a cura di Edoardo Bruni - che a Comano Terme propone il concerto del Trio Garnerama, composto da Fabrizio Crivellari (flauto), Edoardo Bruni (pianoforte) e Peter Lanziner (contrabbasso).

Il Trio Garnerama, attivo dal 2008, è composto da musicisti trentini e in questi undici anni di attività si è dedicato ad una trasversalità di repertori che spazia dalla classica al tango, dal jazz alla bossa nova, da cui attinge un ventaglio di brani accattivanti di diverso carattere. Si è esibito in Italia ed all'estero e propone in questo concerto musiche di Bolling, Bollani, Brubeck, Howard, Jobim, Gardel, Barnes, Piazzolla, oltre che dello stesso Edoardo Bruni.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

Saso Popovski Trio al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:
Lunedì 12 agosto 2019 debutta la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, la popolare rassegna calabrese diretta da Vincenzo Staiano, uno dei più importanti appuntamenti estivi del jazz in Europa.
Inevitabile aprire il festival - e nello specifico la sezione Jamming Around/Jazz@The Sea, ribattezzata Roccella Balkan Jazz Showcase per la partecipazione di grandi musicisti jazz della penisola balcanica e gruppi italiani che si richiamano alle culture musicali tipiche di quest’area - con la prima nazionale del Saso Popovski Trio, proveniente dalla Macedonia del Nord e guidato da Saso Popovski, direttore del Festival del Jazz di Bitola e del Dipartimento di jazz dell’Università di Shkipt. Insieme a Ivan Bejkov (contrabbasso) e Viktor Filipovski (batteria), il chitarrista macedone, apprezzatissimo nel suo paese, presenterà un progetto originale incentrato sull'improvvisazione applicata alla musica orientale e alle tradizioni musicali macedoni; un jazz contemporaneo imbevuto di cultura locale, levigato e pulsante, dal respiro internazionale.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

'o Rom e Daniele Sepe al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:
Lunedì 12 agosto 2019 debutta la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, la popolare rassegna calabrese diretta da Vincenzo Staiano, uno dei più importanti appuntamenti estivi del jazz in Europa.
Inevitabile aprire il festival - e nello specifico la sezione Jamming Around/Jazz@The Sea, ribattezzata Roccella Balkan Jazz Showcase per la partecipazione di grandi musicisti jazz della penisola balcanica e gruppi italiani che si richiamano alle culture musicali tipiche di quest’area - con gli O’Rom, la band napoletana guidata da Carmine d'Aniello e Carmine Guarracino, unica nel suo genere nella fusione di musiche popolari partenopee, meridionali e balcaniche, una sorta di grande e trascinante affresco mediterraneo. L'ultimo album degli 'o Rom, l'apprezzato Napulitan Gipsy Power, ha avuto tra gli ospiti (insieme a Aldo Fedele, Speaker Cenzou, Daniele Sanzone e Charles Ferris) Daniele Sepe, che sarà special guest del gruppo anche sul palco di Roccella. E' un atteso ritorno per il popolare sassofonista partenopeo, ammirato protagonista dell'edizione 2018 del Festival.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

13 Ago 2019

Sorin Zlat 4tet al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:
Martedì 13 agosto 2019 secondo appuntamento con la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, la popolare rassegna calabrese diretta da Vincenzo Staiano, uno dei più importanti eventi estivi del jazz in Europa.
Prosegue al Porto delle Grazie la sezione Jamming Around/Jazz@The Sea, ribattezzata Roccella Balkan Jazz Showcase per la partecipazione di grandi musicisti jazz della penisola balcanica e gruppi italiani che si richiamano alle culture musicali tipiche di quest’area. In apertura la prima produzione originale firmata Roccella Jazz con The land of dreams dello Sorin Zlat Quartet. Il gruppo rumeno guidato dallo stimato pianista Sorin Zlat Jr. presenterà un repertorio di tradizionali balcanici in chiave jazzistica insieme alla moglie Mihaela Alexa, una cantante d’opera prestata al jazz; insieme a loro Gianluca Renzi al contrabbasso e Marcello Pellitteri alla batteria.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

Dimitar Liolev 4tet al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:
Martedì 13 agosto 2019 secondo appuntamento con la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, la popolare rassegna calabrese diretta da Vincenzo Staiano, uno dei più importanti eventi estivi del jazz in Europa. Prosegue al Porto delle Grazie la sezione Jamming Around/Jazz@The Sea, ribattezzata Roccella Balkan Jazz Showcase per la partecipazione di grandi musicisti jazz della penisola balcanica e gruppi italiani che si richiamano alle culture musicali tipiche di quest’area.
In chiusura un altro colpo messo a segno dal festival, con la prima nazionale del Dimitar Liolev Quartet con il progetto The other side tour. Enfant prodige della scena musicale bulgara e figlio d’arte, Dimitar Liolev è un sassofonista di grande forza espressiva capace di esplorare in lungo e in largo tutte le sonorità dell’universo musicale balcanico. Il suo quartetto è composto da Martin Tashev (tromba), Massimiliano Rolff (contrabbasso) e Biroslav Petrov (batteria e percussioni).

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

16 Ago 2019

Chiara Viola al JazzUp Festival Viterbo

Appuntamento:
Venerdì 16 agosto nuovo appuntamento con Until Now, il nuovissimo disco di Chiara Viola, che viene presentato in concerto dalla vocalist romana alla XIV Edizione del JazzUp Festival - Piazza dell'Unità d'Italia, Viterbo, ingresso gratuito. Insieme a lei i protagonisti dell'album, Gianluca Massetti al pianoforte, Francesco Pierotti al contrabbasso e Valerio Vantaggio alla batteria. Un appuntamento importante in un cartellone che dal 2 al 24 agosto porta in città nomi come Maurizio Giammarco, Rosario Giuliano, Paolo Recchia e Fabio Concato.

"Spesso accade che un musicista, dopo anni di preparazione, non trovi una dimensione propria e si limiti a rifarsi a ciò che più lo ha colpito, senza rischiare, senza osare. Chiara ha il coraggio della sua passione, si mette in gioco: ha creatività e una voce calda e tagliente, ma con dentro il ricordo di una sonorità quasi infantile. Il suo disco è un bell'esempio di come i giovani jazzisti italiani abbiano molte cose da dire". Una presentazione importante, quella che Danilo Rea ha scritto per Until Now, esordio di Chiara Viola: il suo docente al Conservatorio Santa Cecilia ha sottolineato la centralità della passione, del voler osare, del mettersi in gioco. Caratteristiche che emergono da Until Now, pubblicato da Filibusta Records dopo l'uscita del singolo Didsbury.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

15 Ago 2019

Kaba Project AJS al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:
Un ferragosto tra musiche e culture per la terza serata della XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, la popolare rassegna calabrese diretta da Vincenzo Staiano, uno dei più importanti eventi estivi del jazz in Europa. Rassegna sempre caratterizzata da focus tematici, il Roccella Jazz 2019 presenta come filo conduttore l'Oriente, a partire dal titolo “Erhuasian Summit – Verso est, ai confini del jazz”, uno sguardo nuovo verso il jazz orientale, da quello dei più vicini Balcani per arrivare alla Cina. Più della metà dei concerti saranno produzioni originali del Festival, saranno circa 148 i musicisti coinvolti. 45 quelli provenienti dall’estero (Stati Uniti, Venezuela, Serbia, Macedonia, Romania, Bulgaria, Albania, Cina, Inghilterra, Israele, Bosnia, Grecia, Scozia, Belgio).

Giovedì 15 agosto in Largo Colonne Rita Levi Montalcini parte una due giorni ribattezzata Jazz@The Village. Primo ospite il Kaba Project AJS del quartetto guidato dalla prestigiosa figura di Gent Rushi, tastierista albanese considerato il più autorevole esponente della musica improvvisata nazionale, direttore del dipartimento di jazz dell’Università delle Arti di Tirana. La formazione è patrocinata dall’Albanian Jazz Society (l’associazione che organizza il Balkan Jazz Showcase) e presenterà in prima nazionale un progetto del sassofonista e clarinettista Ermal Rodi ispirato alla Kaba, la musica strumentale del sud dell’Albania (molto simile al jazz). Con Rushi e Rodi ci saranno Emiljan Dhimo (batteria e percussioni) e Roni Lingo (contrabbasso). Il progetto ha riscosso un grande successo in Cina e sarà presentato anche in altre due comuni dell’area Arbëreshë, a testimonianza del grande legame storico tra la Calabria e l’Albania.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

Greek Blue al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:
Un ferragosto tra musiche e culture per la terza serata della XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, la popolare rassegna calabrese diretta da Vincenzo Staiano, uno dei più importanti eventi estivi del jazz in Europa. Rassegna sempre caratterizzata da focus tematici, il Roccella Jazz 2019 presenta come filo conduttore l'Oriente, a partire dal titolo “Erhuasian Summit – Verso est, ai confini del jazz”, uno sguardo nuovo verso il jazz orientale, da quello dei più vicini Balcani per arrivare alla Cina. Più della metà dei concerti saranno produzioni originali del Festival, saranno circa 148 i musicisti coinvolti. 45 quelli provenienti dall’estero (Stati Uniti, Venezuela, Serbia, Macedonia, Romania, Bulgaria, Albania, Cina, Inghilterra, Israele, Bosnia, Grecia, Scozia, Belgio).
Giovedì 15 agosto in Largo Colonne Rita Levi Montalcini parte una due giorni ribattezzata Jazz@The Village. In seconda serata Greek Blue, un progetto originale del Roccella Jazz Festival coprodotto con il Kaulon Tarantella Festival. Il nome dell'ensemble evoca un altro incontro di culture: quello del Mediterraneo, area di scambi, confronti e evoluzioni musicali, tra grecità, blues, world music e jazz. La formazione è composta da Josè Barros (chitarra), Carlo Frascà (flauto), Michele Ascolese (chitarra), Giuseppe Grasso (mandoloncello), Thomas Umbaca (piano), Raul Catalano (batteria) e capitanata da Mimmo Epifani, il più autorevole performer di mandolino, considerato dalla critica uno tra i migliori musicisti e conoscitori di musica etnica di livello internazionale.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

16 Ago 2019

AfroBalkanBlue Trio al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:
Prima della pausa che prelude a Rumori Mediterranei (21-24 agosto), la sezione storica del cartellone al Teatro al Castello, venerdì 16 agosto la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival propone una serata ancora imbevuta di umori balcanici. Venerdì 16 una produzione originale firmata RJF: il progetto True Stories a cura dell’AfroBalkanBlu Trio, una formazione inedita guidato dal pianista di origine serba/montenegrina Claudio Cojaniz. Cojaniz, che può essere ormai considerato un resident artist a Roccella, presenterà questo lavoro che già dal nome evoca contaminazioni africane e mediterranee. Con Cojaniz ci saranno Alessandro Turchet (contrabbasso) e Francesco Cusa (batteria), accompagnati dalla voce recitante di Domenico Campolo.
Dal 16 parte il Roccella Jazz Campus, le master classes che anche quest'anno si svolgeranno nelle prestigiose sale dell'ex Convento dei Minimi e del Palazzo Carafa recentemente restaurato. I musicisti che terranno i corsi in veste di docenti sono tra i partecipanti alla XXXIX Edizione del festival.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

Stjepko Gut al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:
Prima della pausa che prelude a Rumori Mediterranei (21-24 agosto), la sezione storica del cartellone al Teatro al Castello, venerdì 16 agosto la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival propone una serata ancora imbevuta di umori balcanici. Venerdì 16 dunque, in Largo Colonne Rita Levi Montalcini, nuovo concerto di Jazz@The Village. In chiusura direttamente dalla Serbia l'autorevole trombettista Stjepko Gut. Figura storica del jazz balcanico, assai ammirato anche in formazioni importanti con Lionel Hampton, Clark Terry, Jimmy Heath, Clifford Jordan, Sal Nistico e il connazionale Duško Gojković, Stjepko Gut proporrà la performance del suo Mediterranean Quartet, composto dai validi colleghi italiani Francesco Scaramuzzino (piano), Francesco Tino (contrabbasso) e Antonio Petralia (batteria).
Dal 16 parte il Roccella Jazz Campus, le master classes che anche quest'anno si svolgeranno nelle prestigiose sale dell'ex Convento dei Minimi e del Palazzo Carafa recentemente restaurato. I musicisti che terranno i corsi in veste di docenti sono tra i partecipanti alla XXXIX Edizione del festival.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

18 Ago 2019

Canti del vivo al TrentinonInJazz Alba di Canazei (TN)

Appuntamento:
Domenica 18 agosto nuovo appuntamento con il Val di Fassa Panorama Music, la sezione del TrentinoInJazz 2019 che si svolge nel palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, organizzata dalle società di impianti a fune della Val di Fassa, con la direzione artistica di Enrico Tommasini. Al Ciampac lo spettacolo Canti del vivo: serenate, lamenti e altri canti dell'anima. Il concerto è gratuito. Il costo del biglietto della cabinovia Alba-Ciampac è a carico dei partecipanti. In caso di maltempo il concerto si terrà all’interno del Rifugio Ciampac.

Canti del vivo è il nuovo spettacolo di Camilla Dell’Agnola e Valentina Turrini di O Thiasos TeatroNatura: le due performer, con le loro voci, il suono della viola, della dulsetta e del tamburo, si fanno veicolo per condividere il cantare nella natura con la sua atmosfera poetica, regalando al pubblico un’esperienza intima e raffinata. Il repertorio dei canti polifonici attraversa l’universo di diverse culture tradizionali dell’area italiana, est europea e asiatica. I testi dei canti sono vere e proprie poesie, sono i canti dell’anima, della presenza. Sono la "poesia anonima" dei nostri antenati, la radice da cui siamo scaturiti e vibrano nelle nostre fibre più profonde.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

21 Ago 2019

Orchestra Rumori Mediterranei al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:
Mercoledì 21 agosto 2019 si apre con un programma straordinario Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello: la popolare rassegna jazz - una delle più note e apprezzate in Europa - diretta da Vincenzo Staiano arriva alla XXXIX Edizione con il titolo “Erhuasian Summit – Verso est, ai confini del jazz”, uno sguardo nuovo verso il jazz orientale, da quello dei più vicini Balcani fino alla Cina. Proprio per questo il Teatro al Castello si aprirà ai confini del jazz e tra le mete più importanti ci sarà la Cina, custode esclusiva del suono dell’erhu, uno strumento di origine mongola diventato il simbolo musicale di questo immenso paese.

La prima serata di Rumori Mediterranei vedrà sul palco del castello due produzioni originali, in prima internazionale assoluta. L’apertura sarà affidata all’Orchestra Rumori Mediterranei, una formazione di 13 elementi creata ad hoc e diretta da Nicola Pisani, prodotta in collaborazione con il Conservatorio S. Giacomantonio di Cosenza. Sassofonista di grande esperienza, docente apprezzato e autorevole direttore di big band e orchestre jazz, Pisani dirigerà un ensemble composto da straordinari musicisti: Mirko Onofrio (flauto, composizioni), Alberto La Neve (sax tenore), Francesco Caligiuri (sax sopr./bar./clarinetto basso), Giuseppe Gioffrè (tromba), Giuseppe Oliveto (trombone), Oscar De Caro (tuba), Piero Gallina (violino/lira calabrese), Massimo Garritano (chitarre), Checco Pallone (tamburi a cornice), Carlo Cimino (contrabbasso), Francesco Montebello (batteria e percussioni). Special guest Serena Brancale, giovane star della musica italiana con una solida formazione nel campo della musica improvvisata, abile anche al piano, tastiere e percussioni, tanto che su questa linea si snoderà la sua performance, con suoi brani arrangiati in chiave jazz. Dotata di una voce scura e versatile, attraversa nu-soul, funk, jazz e R'n'B senza mai dimenticare i moderni suoni dell’elettronica.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite

Antonio Faraò Chinese Meeting al Roccella Jazz Roccella Jonica (RC)

Appuntamento:

Mercoledì 21 agosto 2019 si apre con un programma straordinario Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello: la popolare rassegna jazz - una delle più note e apprezzate in Europa - diretta da Vincenzo Staiano arriva alla XXXIX Edizione con il titolo “Erhuasian Summit – Verso est, ai confini del jazz”, uno sguardo nuovo verso il jazz orientale, da quello dei più vicini Balcani fino alla Cina. Proprio per questo il Teatro al Castello si aprirà ai confini del jazz e tra le mete più importanti ci sarà la Cina, custode esclusiva del suono dell’erhu, uno strumento di origine mongola diventato il simbolo musicale di questo immenso paese.
Prima mondiale assoluta di Antonio Faraò Chinese Meeting, un organico italo-cino-americano unico nel suo genere. E' una formazione nuovissima, guidata dal prestigioso pianista romano, uno dei pochi musicisti italiani presenti con frequenza sui grandi palcoscenici jazz internazionali (lo abbiamo visto con nomi del calibro di Richard Galliano, Dee Dee Bridgewater, John Abercrombie, Marcu Miller, Jack De Johnette, Miroslav Vitous, Joe Lovano, Bob Mintzer, Didier Lockwood, Darryl Hall e molti altri). Insieme a lui ci sarà Guo Gan, il più grande maestro dell’erhu, uno straordinario virtuoso di questo strumento a corde, apprezzato in tutto il mondo per la creatività e l'estro; completano la all-star band tre giganti del jazz mondiale che non hanno davvero bisogno di presentazione: il sassofonista Dave Liebman, il contrabbassista Ameen Saleem e il batterista Bruce Ditmas.

Synpress44 Ufficio stampa  Email   WebSite
.
Mese precedente Mese successivo